La fattoria degli animali, scheda libro di Orwell

Appunto inviato da pirawch99
/5

commento e riassunto del libro di Orwell. Scheda libro La fattoria degli animali (7 pagine formato doc)

LA FATTORIA DEGLI ANIMALI, SCHEDA LIBRO DI ORWELL

La Fattoria degli Animali di George Orwell. Gli animali della Fattoria Padronale, maltrattati e sfruttati dal fattore Jones, vengono a conoscenza del sogno del Vecchio Maggiore, un vecchio e saggio verro.

Il sogno parla di un tempo in cui gli animali saranno i liberi artefici del proprio destino, senza l'interferenza e lo sfruttamento dell'uomo.
Il Vecchio Maggiore muore, ma il suo sogno è tenuto in vita dai maiali Napoleon e Palla di Neve. Una notte, spinti dalla rabbia e dalla fame, gli animali, guidati dai due maiali, si ribellano e cacciano dalla fattoria il fattore Jones e sua moglie. Gli animali cambiano il nome della fattoria, che diventa la Fattoria degli Animali, e creano sette comandamenti, ispirati al sogno del Vecchio Maggiore, ai quali decidono di obbedire. I comandamenti sono (tra parentesi le frasi aggiunte successivamente dai maiali per giustificare le loro azioni):
Qualunque cosa cammini su due zampe è un nemico.

La fattoria degli animali: breve recensione


LA FATTORIA DEGLI ANIMALI COMMENTO

Qualunque cosa cammini su quattro zampe o abbia le ali è un amico.
Nessun animale deve indossare vestiti.
Nessun animale deve dormire in un letto. (con le lenzuola)
Nessun animale deve bere alcool. (in eccesso)
Nessun animale deve uccidere un altro animale. (senza motivo)
Tutti gli animali sono uguali. (ma alcuni sono più uguali degli altri)
Napoleon si prende cura dell'educazione di alcuni cuccioli di cane, isolandoli dagli altri animali. Essi costituiranno la sua polizia segreta. Nascono dei conflitti tra Napoleon e Palla di Neve (Palla di Neve vorrebbe infatti estendere la rivoluzione anche alle altre fattorie, mentre Napoleon è contrario a tale decisione), e diventa ovvio che Napoleon ambisca a governare da solo. Intanto gli animali faticano insieme, prendendo ispirazione dai titanici sforzi del cavallo Gondrano, il cui motto è: “Devo lavorare di più”. Essi trovano lo studio molto difficile e la maggior parte di loro lo abbandona. Jones, aiutato dalle fattorie vicine, cerca di riprendersi la fattoria, ma viene sconfitto nella Battaglia del Chiuso delle Vacche, guidata da Palla di Neve.

La fattoria degli animali, recensione dettagliata


LA FATTORIA DEGLI ANIMALI RIASSUNTO BREVE

Il conflitto finale tra Napoleon e Palla di Neve si ha quando Palla di Neve convince gli animali della necessità di costruire un mulino a vento che fornisca elettricità alla fattoria. Napoleon lo accusa di aver tradito la rivoluzione e con l'aiuto della sua polizia segreta lo costringe alla fuga. Una volta assunto il totale controllo della fattoria, Napoleon si dimostra un capo ancor più crudele del signor Jones. Inizia la costruzione del mulino, che viene presentato come una sua idea. Arriva una tempesta che distrugge il mulino, ma Clarinetto, propagandista di Napoleon, induce gli animali a credere che si sia trattato di un sabotaggio operato da Palla di Neve.

La fattoria degli animali: riassunto del libro di Orwell


LA FATTORIA DEGLI ANIMALI COMMENTO PERSONALE

I Sette Comandamenti vengono riscritti (vedi parti tra parentesi) ed in seguito progressivamente eliminati. Alla fine rimane solo una frase, che afferma: “Tutti gli animali sono uguali, ma alcuni sono più uguali degli altri”. Napoleon e gli altri maiali iniziano a commerciare con gli umani, assumendone sempre più gli atteggiamenti e i comportamenti che tanto avevano disprezzato e condannato al tempo della rivoluzione. Vendono legname a Frederick, uno dei fattori confinanti, ma costui li paga con denaro falso e poi attacca la fattoria.