Furore

Appunto inviato da masofiol
/5

Scheda del libro anbientanto nel periodo della crisi americana del 1929 (2 pagine formato doc)

Durante il periodo della crisi economica del 1929 che dagli Stati Uniti d'America arriverà anche in Europa, le famiglie americane dell'Est, dedite principalmente all'agricoltura, si ritrovano ad essere nullatenenti: la terra che prima di loro era stata dei loro padri, da tempo era finita nelle mani delle banche, le quali avevano costituito un'ipoteca sulla stessa e grazie a una o due stagioni pessime, in cui il raccolto era insufficiente, le famiglie americane si ritrovarono completamente senza terra, perché le banche, per poterle finanziarie, si era presa la loro terra.

In questo romanzo la figura centrale è costituita dalla famiglia Joad: il padre, lo zio John, che si ubriacava di continuo, Tom che all'inizio del romanzo esce dalla prigione dopo aver scontato la condanna per omicidio durante una rissa, i fratelli Noè, e Al, la madre, Rosa Tea, incinta e sposata con Connie, e i nipoti Ruth e Winfield e i nonni.
Alla famiglia Joad si aggrega poi un ex predicatore: Casey.

Tom uscendo dalla prigione dopo 4 anni va alla ricerca della propria famiglia nel paese natio, ma non trovandola intraprende un viaggio con l'ex predicatore per aggregarsi assieme ai suoi cari.
Nel frattempo Casey gli spiega che durante la sua detenzione, la maggior parte delle terre era andata nelle mani delle banche le quali avevano deciso di espropriare le famiglie, le quali si ritrovarono da un giorno all'altro senza niente con cui vivere.