Il gioco rubato

Appunto inviato da daly00
/5

Scheda del libro "Il gioco rubato" di Michele Turra (3 pagine formato doc)

Esercizio pag.
160 n° 6 Caratteristiche della famiglia di Ziad (Shihadeh) La famiglia di Ziad era una delle tante famiglie arabe povere, numerose, con problemi economici che non permettono nemmeno la cura dei propri figli. Ziad: è un quindicenne arabo, fedele alla sua religione anche se un po’ confuso su che atteggiamento usare nei confronti degli ebrei a causa delle diffamazioni che sente da parte degli arabi e di suo padre e a causa di una amicizia con un ebreo che pare sembra essergli veramente amico. Il rispetto che ha verso il padre lo spinge a evitare gli ebrei e a consideragli male, mentre l’amicizia con l’ebreo lo confonde tanto da non sapere più come agire. È un ragazzo molto maturo, anche se a scuola è poco brillante.
Un posto nella sua vita sentimentale è già occupato da Fatima, una ragazza che con il matrimonio combinato dovrà sposare. Ahmed: è il fratello maggiorenne, un diciottenne zoppo perché ferito ad una gamba in guerra. È un ragazzo con idee verso gli ebrei ben stabilite e chiare come quelle del padre, infatti li evita il più possibile e sgrida Ziad perché non tollera che frequenti un ebreo.