Ignazio Silone, Il segreto di luca: scheda libro

Appunto inviato da luca89
/5

Ignazio Silone Il segreto di luca: scheda libro che comprende il riassunto, descrizione dei personaggi e un breve commento personale (8 pagine formato doc)

IGNAZIO SILONE, IL SEGRETO DI LUCA: SCHEDA LIBRO

Scheda libro: Il segreto di Luca
1) Autore: Ignazio Silone
2) Titolo del romanzo: Il segreto di Luca
3) Casa editrice: Arnoldo Mondadori, 1995.

Il segreto di Luca: riassunto capitolo per capitolo

IL SEGRETO DI LUCA: RIASSUNTO CAPITOLO PER CAPITOLO

4) Trama: Cisterna, paese della Marsica, è coinvolta in due particolari problemi: il ritorno di due ex carcerati.

Infatti uno di questi è Andrea Sabatini che in epoca fascista, era andato contro le autorità di quel tempo che come conseguenza lo misero in galera.
Costui ora, dopo la fine della dittatura fascista, è tornato al suo paese natale da vittorioso, conquistandosi il rispetto di tutti i cittadini di Cisterna, anche di quelli più anziani che durante il fascismo lo cacciarono a sassate. Ora tutta la vita comunale è presa nel chiedere qualche favore economico ad Andrea la quale, per ottenere ciò, gli tributano degli onori invitandolo in una grossa festa al suo ritorno. L’altro invece è Luca Sabatini, che è un vecchio ex ergastolano per il quale, del suo ritorno, è meglio non parlarne. Infatti costui, dopo una trentina d’anni è stato scarcerato a causa delle testimonianze del vero colpevole che in punto di morte si confessa dichiarando la verità, e facendo ritrovare ai postumi delle prove che potessero scagionare l’innocente Sabatini. Infatti, sempre secondo le prove del vero colpevole, sono stati ritrovati in un nascondiglio murato, l’orologio e il portafoglio derubati alla vittima. Al ritorno a Cisterna Andrea, sapendo dell’arrivo di Luca, vuole sapere subito da Don Serafino, l’ex parroco del paese, dove si trovava Sabatini. Infatti i due uomini, sebbene non si siano mai incontrati, hanno il loro destino singolarmente legato: Andrea, quando era ancora bambino, era lo stesso coinvolto nella storia di Luca perchè la madre di quest’ultimo, Teresa, essendo analfabeta, per scrivere le lettere da spedire a suo figlio che in quell’epoca si trovava in carcere, e per leggere le relative risposte, si faceva aiutare dal piccolo Andrea....

Il segreto di Luca di Silone: recensione libro

IL SEGRETO DI LUCA: COMMENTO PERSONALE

Un breve commento del libro. A me questo libro è piaciuto molto perchè mi ha fatto vedere quanto è potente l’amore. Luca ha sofferto 30 anni con la speranza di rivedere Ortensia, e tenendo il suo ricordo stretto nel suo cuore. Lo stesso ricordo che gli ha dato la forza di continuare a vivere anche in condizioni difficili perchè è dovuto stare anche in camera di isolamento per una colpa che non aveva. Luca però in questi anni è riuscito a resistere alla violenza imponendola agli altri che soffrivano per la sua sorte. Inoltre con la sua forza d’animo è riuscito a sminuire la forza dell’ergastolo, la punizione più terribile rimasta nel nostro codice penale dopo l’abolizione della pena di morte.