Lessico famigliare: scheda libro

Appunto inviato da andreapana
/5

Lessico famigliare: scheda libro con riassunto, tempo, personaggi e commento del romanzo autobiografico di Natalia Ginzburg (2 pagine formato zip)

LESSICO FAMIGLIARE SCHEDA LIBRO

Schedatura del libro di narrativa. 
Nome dell’autore: Natalia Ginzburg
Titolo del libro: “Lessico famigliare
Casa editrice: Einaudi
Anno di pubblicazione: 1963
Genere del libro: Romanzo autobiografico
Ambiente: Torino
Tempo: il romanzo si svolge nel periodo del fascismo e la Seconda Guerra Mondiale, quindi tra gli anni Trenta e Cinquanta.

Lessico famigliare: recensione

RIASSUNTO BREVE DI LESSICO FAMIGLIARE

Sintesi del racconto: La famiglia Levi è composta da Giuseppe, padre di Natalia, un irascibile professore universitario d'anatomia comunista, proveniente da una famiglia ebrea di banchieri, la mamma Lidia, e i quattro fratelli: Alberto, Gino, Mario, Paola.
La famiglia Levi, dopo essersi trasferita numerose volte a causa del lavoro paterno (da Firenze a Palermo e in Sardegna), si stabilisce a Torino: sono gli anni del primo dopoguerra..
Il fascismo sale al potere quando Natalia è ancora una bambina e durante quel periodo la famiglia Levi offre ospitalità per qualche mese a Filippo Turati che era ricercato dalla polizia e successivamente a molte altre personalità che fanno parte, insieme con il professor Levi, del gruppo antifascista «Giustizia e libertà» e, perciò, cadono vittime della persecuzione del regime.
Con l'introduzione delle leggi razziali, tutti gli uomini della famiglia Levi sono arrestati e costretti ad allontanarsi dall'Italia: il padre a Liegi, dove ha ricevuto un nuovo incarico universitario; Mario a Parigi, dove si sposerà, e Alberto al confine a Pizzoli, in Abruzzo.
Natalia si è sposata, nel 1938, con Leone Ginzburg.
Durante l'occupazione tedesca, Leone viene arrestato e morirà in carcere a Regina Coeli..
Dopo la guerra Natalia torna a Torino e comincia a lavorare nella piccola casa editrice Einaudi .
Nel 1950 Natalia si risposa con Gabriele Baldini, e decide di trasferirsi a Roma con i suoi bambini per raggiungere il marito e lascia, alla fine, la casa editrice tanto amata.
Fatti principali: Il tema principale del romanzo sono i ricordi dell’infanzia che si concentrano esclusivamente nella sfera familiare.
Personaggi: I personaggi più importanti di questo romanzo sono: Natalia che è la protagonista del racconto, il padre Giuseppe, la madre Lidia, i fratelli, Gino, Mario e Alberto, la sorella Paola, la governante Natalina e Vittorio.

Lessico famigliare: riassunto dettagliato

LESSICO FAMIGLIARE COMMENTO PERSONALE

Giudizio sui personaggi: Natalia, è la protagonista del racconto, nel testo lei non appare quasi mai, perché descrive sempre ciò che succede agli altri; soltanto verso la fine comincia a parlare molto di sé e di quello che le accade.
Giuseppe o Beppino, padre di Natalia, è una persona irascibile ed autoritaria con i figli.
Lidia, madre di Natalia, corre in aiuto ai figli quando Giuseppe si arrabbia con loro .
Gino, fratello Natalia è considerato il più “studioso” dei fratelli ed è il figlio preferito del padre.
Mario, è il secondo dei fratelli
Alberto è il terzo dei fratelli e quindi il più piccolo, non ha mai avuto voglia di studiare.
Paola è la sorella maggiore di Natalia, essendo la più grande, è quella che si avvicina di più ai gusti della madre.
Natalina è la governante di casa, quando parla confonde sempre i pronomi personali.

.