Moby Dick: analisi e riassunto

Appunto inviato da triumvirato
/5

Analisi molto approfondita di "Moby Dick" di Herman Melville. Schema della narrazione, riassunto, caratterizzazione e funzione dei personaggi, narratore, tecniche narrative e giudizio critico personale (3 pagine formato doc)

MOBY DICK: ANALISI E RIASSUNTO

Moby Dick di Herman Melville
1.Descrizione:
Titolo: Moby Dick or the Wale (Moby Dick o la Balena).
Autore: Herman Melville, romanziere e poeta statunitense (New York 1819-1891).

Figura importante nell'ambito della narrativa dell'Ottocento.
Prezzo: €7,90.
Traduttore: Cesare Pavese (1941).
Anno di pubblicazione: 1996, Adelphi editore.
Genere: romanzo d’avventura (talvolta assume l’aspetto di un romanzo d’analisi scientifica).

2.Schema della narrazione:
PROLOGO O SITUAZIONE INIZIALE - Ismaele abbandona la sua realtà per imbarcarsi su una baleniera; prima di partire, incontra Quiqueg, un selvaggio ramponiere che diventa suo amico; i due decidono di salpare sulla medesima nave.
ESORDIO - Ismaele sceglie di imbarcarsi sul Pequod.. Cominciato il viaggio fa conoscenza con i membri dell'equipaggio, ma solo più avanti con il capitano Achab.
PERIPEZIE E MUTAMENTI - Achab fa immediatamente capire che sarà una spedizione diversa da tutte le altre, mirata alla vendetta contro la grande balena bianca che lo aveva mutilato.

L’equipaggio si dedica alla caccia, incontrando radi ostacoli, e uccide diverse balene ma “tutto dipende da Moby”.
SCIOGLIMENTO O SITUAZIONE FINALE - Inizia la caccia a Moby che dura tre giorni, durante i quali sono frequenti i litigi fra comandante ed ufficiali. Si rivela come una caccia molto diversa dalle altre, che si muta in un duello tra il capitano Achab e Moby Dick: dal quale, con la morte di Achab, uscirà vittoriosa la balena.

Moby Dick: riassunto

MOBY DICK RIASSUNTO

3.Riassunto: Ismaele è un giovane che vuole abbandonare la sua realtà per intraprendere un viaggio per mare su una baleniera; prima di salpare per Nantucket, incontra Quiqueg, un selvaggio ramponiere che diventa presto suo amico. I due decidono di imbarcarsi insieme e dopo aver consultato il Dio di Quiqueg, Ismaele i reca a scegliere la barca, optando per il Pequod. Dopo qualche giorno la nave salpa. Intrapreso il viaggio Ismaele fa conoscenza con molti dei membri dell’equipaggio, ma solo più tardi con il capitano Achab, mutilato di una gamba. Achab fa immediatamente comprendere all’equipaggio che sarà una spedizione unica, diversa da tutte le altre, mirata alla vendetta contro Moby Dick, la grande balena bianca che gli aveva divorato la gamba. Achab non esce allo scoperto finché non avviene il primo avvistamento, portando con sé su una lancia il suo equipaggio privato: durante il primo attacco la lancia di Ismaele si ruota attaccata da una balena, ma il Pequod scampa al naufragio.

Moby Dick: riassunto e personaggi

CAPITANO ACHAB E MOBY DICK

Qualche tempo dopo la nave s’imbatte in un enorme calamaro, e lo scambia per una balena. Fortunatamente la caccia diventa poi più fortunata, e vengono uccise diverse altre balene. Il Pequod di tanto in tanto s’imbatte in altre imbarcazioni, alle quali Achab chiede senza successo informazioni su Moby , finché non incontra la “Rachele”, che lo rende certo della vicinanza del cetaceo. Ha così inizio la caccia a Moby, della durata di tre giorni, riempiti da frequenti litigi tra comandante e ufficiali e da diversi tentativi di avvicinare il cetaceo calando le lance. Questa si rivela una caccia del tutto diversa dalle altre, e si muta in un duello tra il capitano Achab e Moby Dick: da questo esce vittorioso il cetaceo, con la morte di Achab, trascinato nei flutti di Moby, e con l’affondamento del Pequod. L’unico a trovare la via della salvezza è ovviamente Ismaele, che si aggrappa alla bara di Quiqueg, che viene raccolta dalla “Rachele”.