All'ombra del lungo camino: scheda libro

Appunto inviato da meninandrea97
/5

Scheda libro All'ombra del lungo camino di Andrea Moselini, con riassunto, temi principali, personaggi e commento del romanzo storico-fantastico ambientato in un campo-satellite di Auschwitz durante la Seconda guerra mondiale (3 pagine formato doc)

ALL'OMBRA DEL LUNGO CAMINO: SCHEDA LIBRO

All'ombra del lungo camino
Autore: Andrea Molesini
Titolo del libro: All’ombra del lungo camino
Casa editrice: Mondatori
Anno di pubblicazione: 1992
Genere del libro: romanzo storico-fantastico
Ambiente: Il luogo in cui si svolge il romanzo è reale.
La vicenda, infatti, si sviluppa in un campo-satellite di Auschwitz. Nel libro, il campo non è descritto.
Tempo: la vicenda si svolge nel gennaio del 1945. Nel libro non è descritto il contesto storico, ma si sa che nel gennaio 1945 era in corso la seconda guerra mondiale.
 

I ventitré giorni della città di Alba: scheda libro

RIASSUNTO DEL LIBRO ALL'OMBRA DEL LUNGO CAMINO

Sintesi: durante la seconda guerra mondiale si è consumato il più spaventoso genocidio della storia.
Questo libro narra le vicende di due ragazzi prigionieri in un lager nazista. Shulim, un ragazzo ebreo, e Merlino, uno zingaro, fanno amicizia e si incoraggiano a vicenda, nonostante la fame e le torture ai quali i nazisti li sottopongono. Entrambi sono riusciti a fuggire dalla GHESTAPO quando sono stati arrestati i propri genitori. Essi si incontrano in una casa diroccata in aperta campagna, lungo il confine tra Germania e Polonia. Stremati dal freddo e dalla fame, essi, dopo un lungo cammino, bussano alla porta di un’abitazione che sembrava dare segni di vita. Gli apre una signora che però si rivelerà una spia nazista e i due vengono portati in un campo satellite di Auschwitz. I primi giorni, secondo i due ragazzi, sono i peggiori, perché non si è abituati alla vita nel campo. Al terzo giorno di deportazione, accade un fatto determinante per i prigionieri dell’intero campo: ai deportati viene ordinato di costruire un forno con annesso un camino. Tutti perdono la speranza e la voglia di andare avanti perché capiscono che lo sterminio è vicino. Proprio nel momento più triste della storia, i due protagonisti vengono soccorsi da 3 fantasmi: Lenz, Sir Fox e Puzzola Puz. Con i tre aiutanti scambiano il gas utilizzato nelle “docce” (Zyklon B) con del gas soporifero. Merlino è l’addetto a spingere i deportati nel fuoco del forno crematorio mentre Shulim è fra gli incaricati di portare i morti dalla camera a gas al forno. La storia sembra concludersi nel modo più tragico ma alla fine i protagonisti scoprono che Lenz si è trasformato in fuoco(quello all’interno del forno). Nel frattempo Puzzola Puz e Sir Fox bucano la recinzione e liberarono tutti i prigionieri.
 

La persecuzione degli ebrei durante la Seconda guerra mondiale: riassunto

ALL'OMBRA DEL LUNGO CAMINO ANDREA MOSELINI RIASSUNTO

Temi principali: il tema principale di questo libro è la deportazione e lo sterminio degli ebrei durante la seconda guerra mondiale. L’autore cerca tuttavia di narrare una storia verosimile aggiungendo degli elementi fantastici, come i fantasmi.
Personaggi: i due protagonisti sono Shulim e Merlino. Il primo è un ragazzo ebreo mentre il secondo è uno zingaro e proprio per questo sono stati deportati nel campo. Di entrambi non è precisata l’età.
I ragazzi non sono descritti fisicamente, ma, per quanto riguarda il carattere, i due protagonisti si assomigliano: tutti e due sono furbi e altruisti. Altri personaggi importanti sono i tre fantasmi che vengono inseriti nella vicenda per farla concludere in modo positivo.
Giudizio sui personaggi: i due protagonisti rappresentano la volontà di sperare tutte le difficoltà. Essi sono, in più occasioni, tenaci e coraggiosi. I tre aiutanti invece, sono simbolo di giustizia perché aiutano degli innocenti a fuggire da morte certa.