Omero, Iliade di Baricco: riassunto e recensione

Appunto inviato da coffee2711
/5

scheda-libro del romanzo "Omero, Iliade" di Alessandro Baricco. Riassunto e recensione di Omero, Iliade di Baricco (4 pagine formato doc)

OMERO, ILIADE DI BARICCO: RIASSUNTO E RECENSIONE

Scheda libro de “Omero, Iliade
Titolo: Omero, Iliade
Autore: Alessandro Baricco
Anno e luogo di pubblicazione: Milano, in “Varia” settembre 2004
Editore: Giangiacomo Feltrinelli Editore
Genere: romanzo
Sottogenere: epico
Ambientazione: il romanzo è ambientato a Troia e dintorni.

Omero, Iliade di Baricco: riassunto e commento


OMERO L'ILIADE BARICCO RIASSUNTO

Personaggi principali:
Criseide: figlia di Crise, causa dell’epidemia di peste scatenata dagli Dei sul campo acheo perché rapita da Agamennone dopo la distruzione di Tebe.
Crise: padre di Criseide, sacerdote di Apollo venuto da Agamennone per la restituzione della figlia ma ricacciato.
Agamennone: capo dell’esercito acheo, rapitore di Criseide, sempre in prima linea nelle battaglie, mal considerato da Achille, figlio di Atreo.
Achille: il più valoroso e forte fra i guerrieri achei, secondo la leggenda guerriero immortale e invincibile tranne che per il tallone, figlio di Peleo.
Calcante: il più famoso tra gli indovini, colui che aveva predetto la sciagura che sarebbe imperversata sul campo acheo se Agamennone non avrebbe restituito Criseide.
Tersite: l’uomo più brutto andato lì al campo acheo: storto, zoppo, le spalle curve e ripiegate sul petto, la testa a punta, coperta da una rada peluria.

Gli piaceva parlare male dei re.
Ettore: figlio di Priamo, sposo di Andromaca e padre di Astianatte, il più forte guerriero troiano, ucciso da Achille in duello.
Menelao: sposo di Elena, uno dei migliori guerrieri achei, fratello di Agamennone, figlio di Atreo.
Elena: praticamente la causa della guerra di Troia.
Moglie di Menelao ma rapita da Paride e portata a Troia.

Omero, Iliade di Alessandro Baricco: scheda libro


L'ILIADE DI BARICCO RIASSUNTO

Paride:figlio di Priamo, rapitore e amante di Elena. Non scese mai veramente in campo se non in uno scontro con Menelao da cui però fuggì.
Priamo: re di Troia, padre di molti figli tra cui Ettore e Paride.
Ulisse: guerriero molto astuto, in seguito di fondamentale importanza perché con la creazione del cavallo di legno acconsentì alla distruzione di Troia.
Pandaro: colpì Menelao a tradimento con una sua freccia dopo lo scontro tra lui e Paride, in cui Paride era fuggito. Originario di Zelea, figlio di Licaone, abile con arco e frecce.
Enea: figlio di Anchise, eroe a capo dei Danai.
La nutrice: serva che si dedicava esclusivamente alla cura del bambino, in questo caso del piccolo Astianatte, e così assistette in prima persona all’incontro tra Ettore e Andromaca prima che l’uomo partisse per la guerra.
Astianatte: figlio di Ettore e Andromaca, figlio molto amato. Accudito prevalentemente dalla nutrice secondo la tradizione. In seguito lanciato dalle mura si Troia da Pirro, figlio di Achille.

Iliade di Baricco: scheda libro e trama


OMERO ILIADE BARICCO RECENSIONE

Andromaca: moglie di Ettore, sorella di cinque fratelli tutti uccisi da Achille assieme al padre, la madre morta di un malore improvviso.
Nestore: il più vecchio di tutti gli achei e il saggio più amato e ascoltato.
Aiace di Telamone: guerriero molto forte, uno dei migliori in campo tra gli achei.
Diomede: figlio di Tideo; guerriero acheo che assieme ad Ulisse ruba i cavalli di Reso, re alleato ai troiani, e uccide lo stesso Reso e dodici Traci.
Dolone: figlio di Eumede, guerriero e spia achea, ucciso da Ulisse e Diomede mentre andavano nel campo Troiano per rubare i cavalli di Reso e ucciderlo.
Patroclo: amico e presunto amante di Achille, ucciso da Ettore mentre indossava le armi dell’amico; figlio di Menezio, cacciato dalla sua città natale in seguito all’uccisione di un ragazzo, si trasferì assieme al padre a Ftia dove conobbe Achille.