Relazione sul libro Il ritratto di Dorian Gray

Appunto inviato da lucaprevi
/5

Relazione discorsiva con ambientazione, descrizione dei personaggi, trama e analisi delle tematiche del libro Il ritratto di Dorian Gray di Oscar Wilde (2 pagine formato doc)

IL RITRATTO DI DORIAN GRAY: RELAZIONE

Relazione de “Il Ritratto di Dorian Gray” di Oscar Wilde.

Il romanzo, l’unico scritto dall’autore irlandese Oscar Wilde, è ambientato a Londra. L’Inghilterra, nell’800, era caratterizzata da una forte componente borghese e il protagonista della vicenda, Dorian Gray, è appunto un borghese poco più che adolescente.
La bellezza encomiabile di questo giovane ci viene subito mostrata dall’autore del romanzo, il quale ci descrive minuziosamente tutti i dettagli della sua affascinante figura. Riccioli biondi, lineamenti perfetti e un viso sempre sereno, sono questi i punti forti dell’impareggiabile bellezza di Dorian. A primo acchito il ragazzo appena sedicenne viene mostrato come un essere umile, disponibile, ma con una punta di arroganza.
Dorian Gray è solito posare per Basil Hallward, un pittore suo amico che vede il giovane come una grande fonte di ispirazione. È proprio Basil a presentare a Dorian l’uomo che diverrà poi il suo più grande amico: Lord Henry Wotton.
Il signor Wotton ha il grande potere di affascinare il giovane Dorian con le sue massime di vita.
Grazie a questo fascino e alla continua adulazione che Lord Henry manifesta per il ragazzo, Dorian ammira il suo amico e lo ritiene una fonte attendibile ed inesauribile di buoni consigli.

RELAZIONE SUL LIBRO IL RITRATTO DI DORIAN GRAY

La vicenda ha inizio quando Basil dipinge la figura di Dorian con estrema bravura e riesce quindi a renderla il più verosimile possibile.
Quando il giovane vede la propria immagine sulla tela riesce a rendersi conto della propria bellezza.
Da quel giorno qualcosa cambia: il carattere del bel giovane si inasprisce sempre più arrivando a mostrare un vero e proprio lato cattivo celato dentro di lui.
Quella che si può definire la prima “cattiva azione” del giovane protagonista corrisponde alla prima volta che egli si invaghisce di una ragazza.
Sybil Vane è una bella e povera attrice di diciassette anni che una sera, per combinazione, Dorian vede recitare. Appena lui la vede sul palcoscenico si innamora di lei e, per mesi si reca a guardarla mentre si cala nelle vesti di Giulietta, Desdemona o Ofelia.
La sera seguente al giorno in cui Dorian le aveva dichiarato il suo amore, la giovane recita molto male. Alla fine dello spettacolo Dorian si reca nel suo camerino e le urla contro, dicendole che non potrà più amarla per colpa di quella esibizione.
La giovane Sybil, completamente atterrita e sconvolta dalle parole del suo amato non riesce a riprendersi e si toglie la vita la notte stessa.
Intanto Dorian riceve il ritratto di se stesso che aveva dipinto qualche mese prima Basil. Rincasando da teatro il giovane londinese nota un leggero mutamento sul quadro: la sua bocca, sulla tela, sembra contratta in un orribile ghigno.
Da qui in poi il bel ragazzo trascorre la propria vita nel peccato, arrecando dolore a tutte le persone con le quali entra in contatto.

Il ritratto di Dorian Gray: scheda libro

IL RITRATTO DI DORIAN GRAY: ANALISI

La stupenda figura di Dorian, però, di anno in anno non rimane minimamente segnata dal male e dai misfatti da lui commessi. È invece la tela del già citato dipinto che cambia e diventa, di giorno in giorno, sempre più sgraziata e ripugnante.
Quando Dorian ha da poco superato i trent’anni d’età egli ha ancora mantenuto la bellezza della sua giovinezza. Il fratelli di Sybil Vane, James Vane, cerca di vendicare la propria sorella, am Dorian riesce a sfuggirgli mentendo.
Poco più tardi James morirà durante una battuta di caccia a cui Dorian prende parte.
La serie di cattive azioni che hanno contraddistinto la vita di Dorian si conclude con l’assassinio di un uomo e l’occultamento del suo cadavere.
Lo spietato Dorian infatti, preso da un raptus omicida, dopo avere mostrato la già nota tela a Basil, decide di ucciderlo con un coltello.
Successivamente ricatta Alan Campbell, uno studente di chimica, e lo obbliga a far sparire, mediante operazioni chimiche, il corpo della propria vittima.