Rosetta Loy - "Le strade di polvere"

Appunto inviato da kiarina1990
/5

Scheda del libro "Le strade di polvere" con riassunto, temi trattati, personaggi, tecniche narrative e presentazione dell'opera (5 pagine formato doc)

d) Il romanzo narra la storia di una famiglia piemontese, vissuta nel Monferrato tra la fine dell’età napoleonica e l’inizio di quella dell’Italia unita.
Tra amori, passioni, guerre, morti, balli e bambini, si legge della vita di questa famiglia, in un periodo in cui le guerre devastano tutta l’Europa. Dal capostipite, il Gran Masten, si rivive l’albero genealogico del casato, con i suoi due figli, il Pidrèn e il Giai, accomunati da un amore unico: la Maria. La sposeranno entrambi, ma solo dal matrimonio con il Pidrèn si allargherà la famiglia, con i loro cinque figli, Gavriel, Luìs, Bastianina, Maddalena e Gioacchino. Gli ultimi due moriranno, la Bastianina si farà suora, Gavriel vivrà la sua vita tra passioni e nipoti, ben sei, uno (Pietro Giuseppe) nato dall’amore di Luìs con la Teresina dei Maturlin e gli altri cinque, Edoardo, Sofia, Evasio, Pia e un bambino vissuto un solo giorno, generati dal matrimonio con l’Antonia.