La boutique del mistero: scheda libro

Appunto inviato da apanine
/5

Scheda libro La boutique del mistero di Dino Buzzati. Biografia di Buzzati, riassunto e descrizione dei personaggi dei suoi 31 racconti fantastici (4 pagine formato doc)

LA BOUTIQUE DEL MISTERO: SCHEDA LIBRO

Scheda di lettura. L’autore e le opere: Dino Buzzati nasce il 16 ottobre 1906 a san Pellegrino, nei pressi di Belluno, nella villa cinquecentesca di proprietà della famiglia.

Il padre, professor Giulio Cesare, insegna diritto internazionale all’Università di Pavia e alla Bocconi di Milano. La madre Alba Mantovani, veneziana come il marito, è l’ultima discendente della famiglia dogale Badoer Partecipazio.
Dino Buzzati dopo aver frequentato il ginnasio Parini di Milano, si iscrive alla facoltà di legge, laureandosi il 30 ottobre 1928.
Qualche mese prima era stato assunto al “Corriere della Sera” come addetto al servizio di cronaca.
Nel 1920 scrive il suo primo testo letterario, “ La canzone delle Montagne”.
Sempre nello stesso anno muore suo padre a causa di un tumore al pancreas.
Nel 1927 frequenta la scuola per allievi ufficiali a Milano. Il 1933 è l’anno in cui viene pubblicato il suo primo romanzo, “Barnabo delle montagne”, e nel 1939 consegna il manoscritto de “Il deserto dei tartari” all’amico Arturo Brambilla affinché lo consegnasse a Leo Longanesi, che stava preparando una nuova collezione per Rizzoli denominata “Il sofà delle muse”.
L’8 giugno del 1961 muore la madre e due anni dopo egli scriverà la cronaca interiore di quel funerale nell’elzeviro “I due autisti”.
Il 28 gennaio 1972 Dino Buzzati muore a Milano.

La Boutique del mistero di Buzzati: riassunto

LA BOUTIQUE DEL MISTERO: RIASSUNTO I SETTE MESSAGGERI

Titolo dell’opera: La boutique del mistero
Genere: Raccolta di 31 racconti fantastici messa insieme dall’ autore stesso
RIASSUNTI DAL RACCONTO 1 A 10 COMPRESI: I sette messaggeri: E’ la storia di un re che parte alla scoperta dei confini del suo regno accompagnato da sette messaggeri che avevano il compito di portare notizia al popolo riguardanti il sovrano e viceversa. Il re non arriverà ai confini e morirà nella solitudine.

L’assalto al grande convoglio: Un ladro esce di galera e dice ad un ragazzo che avrebbero fatto un colpo ad un grande convoglio. Dopo molta attesa il giorno arriva ed entrambi perderanno la vita. Il ladro raggiungerà il regno dei ladri morti.

Sette piani: Giuseppe Corte si reca in una casa di cura per una leggera febbre. Sistemato al settimo piano, quello dei meno gravi, a causa di alcuni errori e malintesi si ritrova al primo, quello dei malati terminali dove morirà.

Eppure battono alla porta: Una famiglia ed alcuni invitati si ritrovano in casa, mente fuori è in corso un temporale. I contadini cercano di avvertirli del pericolo ma nessuno li ascolta. La servitù fugge, e gli altri rimangono in casa finché il fiume non la inghiottirà.

La boutique del mistero: recensione

LA BOUTIQUE DEL MISTERO: IL MANTELLO

Il mantello: Giovanni torna a casa dalla guerra. La madre gli dice di mettersi comodo, ma egli non vuole togliersi il mantello. La madre insospettita chiede il perché; Infine scopriremo che fuori è ad attenderlo la morte che gli aveva concesso di fare l’ultimo saluto.
Una cosa che comincia per elle: Schroeder, contrae la lebbra, a sua insaputa, mentre un lebbroso lo aiuta a spingere una carrozza. Ai primi sintomi avverte il medico che a sua volta avverte l’Alcade che costringe Schroeder a girare seminudo con la campanella da lebbroso.

La contestazione globale di Dino Buzzati: scheda libro

LA BOUTIQUE DEL MISTERO: UNA GOCCIA RIASSUNTO

Una goccia: Una goccia d’acqua che, di notte, sale i gradini di un palazzo, anziché scenderli: è una cosa sicuramente impossibile ma comunque innocua. Ciò sconvolgerà molto la vita degli inquilini di un palazzo, perché non è spiegabile razionalmente.