Ho sognato la cioccolata per anni

Appunto inviato da martyxx92
/5

Scheda di analisi del libro "Ho sognato la cioccolata per anni" di Trudi Birger (2 pagine formato doc)

La storia, è soprattutto incentrata, sul rapporto tra la madre e la figlia, che sarà quello che le aiuterà a salvarsi entrambe.
Trudi, ha passato la sua infanzia, prima nel ghetto di Kovno, e poi nel campo di concentramento di Stutthof, passato subito all’età adulta. Dopo le sue esperienze, cercò di migliorare la Palestina, aiutandone i ragazzine a studiare. Dal ghetto di Kovno, Trudi e sua madre erano state trasferite su dei treni con condizioni igieniche terribili e senza cibo e acqua. La destinazione non si conosceva, ma tutti sapevano che era un campo di concentramento. Appena scesi a Sthutthof, le donne si misero in fila, aspettando il proprio turno, dal medico, che avrebbe deciso dove mandarle: a destra, si andava ai lavori forzati, e a sinistra si andava alle camere a gas.
Trudi, era giovane, e fu mandata a destra, ma la madre, venne mandata verso la morte. La ragazza, aspettando un momento di distrazione, andò oltre al cancello, si scambiò i suoi vestiti più giovanili con sua madre, rendendola idonea alla seconda selezione. Nel viaggio per andare al campo di sterminio, ricorda quando era una bambina a Francoforte...