Tristano di Thomas Mann: analisi

Appunto inviato da ladyangel89
/5

Analisi, ambiente, tempo, temi principali, protagonisti e commento personale del racconto di Thomas Mann, Tristano (3 pagine formato doc)

TRISTANO THOMAS MANN ANALISI

Nome dell’autore: Thomas Mann
Titolo del libro:Tristano
Anno di pubblicazione:1903

Genere del libro: uscito nel 1903 nel volume di novelle tristan, Tristano è un romanzo breve con sfumature drammatiche e in un certo senso anche romantiche.
Uno dei racconti giovanili di Mann che in questa sua opera si rivela un maestro indiscusso:in questo racconto l’esteta velleitario ha in se una forza distruttrice insospettata,dato questo che non ritroviamo in altri racconti.
In oltre questo come anche Tonio Kroger,la morte a Venezia, altezza reale rappresentano in varie forme il contrasto tra l’arte e la vita e, la vita e la morte.

Tonio Kroger di Thomas Mann: scheda libro

TRISTAN THOMAS MANN RIASSUNTO

Ambiente:l’ambiente in cui si susseguono i fatti narrati è principalmente uno che si ripete nel corso di tutta la storia;si tratta del sanatorio “la Quiete”:un lungo fabbricato con ali contigue ,che si estende bianco e rettilineo in mezzo all’ampio giardino, che molto piacevolmente adornano grotte,pergolati e chioschetti  rivestiti di corteccia d’albero;mentre dietro i tetti d’ardesia si ergono verso il cielo i monti verdi d’abeti e digradanti in piacevoli dirupi.


Questo è l’unico ambiente che ritroviamo nel racconto e anche l’unico che ci viene accennato e descritto anche se in una località mai specificata.
Proprio per questa piccola descrizione non possiamo definire questo luogo reale o immaginario ma è lasciato tutto alla nostra immaginazione e fantasia.

Tempo:il tempo in cui è narrata la storia è probabilmente realmente esistito ma è,come l’ambiente,non descritto e nemmeno accennato.
Posso però affermare che si tratta di un’epoca compresa tra la fine dell’ottocento e inizio novecento vista ancora la presenza di carrozze e candele per illuminare le giornate più buie.

TRISTANO THOMAS MANN TEMI

Temi principali:nonostante sia stato scritto da Mann negli anni della sua giovinezza Tristano presenta già la tematica della Montagna Incantata e della Morte a Venezia:lo scontro e la confluenza fra la vita e la morte,strettamente connesse l’una all’altra ed imprescindibili.

TRISTANO THOMAS MANN PROTAGONISTI

Protagonisti :i protagonisti di questa storia sono due:la signora kloterjan e il signor spinell.
La prima persona che ci viene presentata è Gabriella,la signora k.
 Nativa di Brema dove circa due anni fa si era sposata con l’attuale marito al cui era molto legata visto che seguiva ogni suo piccolo gesto e parola.
 Era una donna semplice,delicata,e fu portata al sanatorio dal marito perché dopo il parto del suo piccolo bambino aveva incominciato ad avvertire disturbi alla trachea associati ad una tosse continua che le provocava una perdita di sangue dalla bocca.
La prima impressione che ebbero su di lei i pazienti fu quella di una donna raffinata e nonostante la malattia aveva conservato un aspetto riservato raffinato avvenente e incorporeo.
La sua semplicità ma nel contempo raffinatezza si rispecchiava anche nell’aspetto fisico:i capelli castano chiari pettinati lisci erano raccolti in un nodo basso sulla nuca un solo ricciolo ricadeva sulla fronte pallida in prossimità della tempia destra non lontano dal punto in cui sopra il sopracciglio si biforcava una piccola vena azzurrina che dominava in modo inquietante quel viso pallido e perfetto.
La piccola vena si faceva più visibile ogni volta che la signora parlava,rideva, dando al suo viso un’espressione di tormento e fatica che destava molte apprensioni.
Nonostante tutto parlava con la sua voce alquanto velata,affabilmente e di buon animo con gli occhi che ogni tanto sembravano chiudersi per la stanchezza mentre verso gli angoli in prossimita della radice del naso erano immersi in fitte ombre.

.