I viaggi di Gulliver: trama

Appunto inviato da yass14
/5

Scheda libro I viaggi di Gulliver: trama, genere, ambientazione del romanzo di Jonathan Swift (3 pagine formato docx)

I VIAGGI DI GULLIVER: SCHEDA LIBRO

Titolo:  I viaggi di Gulliver.

Autore:  Jonathan Swift è uno dei più famosi scrittori e poeti inglesi, famoso soprattutto per i suoi racconti satirici. Egli nacque il 30 novembre del 1967 a Dublino da una famiglia inglese stabilitasi a Dublino, ma perde il padre poco dopo della sua nascita. Nel 1689 a 22 anni si trasferisce in Inghilterra con sua madre a causa dell’ambiente povero in cui vivevano e gli insulti dei suoi compagni di scuola per la loro condizione sociale. Arrivato in Inghilterra trova lavoro presso una casa editrice, ma la sua vogli di lavorare autonomamente lo spinge a tornare a Dublino ed iniziare il lavoro come scrittore.
Dopo qualche anno torna in Inghilterra dove fonda un gruppo satirico e scrive molti racconti pubblicandoli anonimamente e si sposa con una donna. I suoi libri più famosi sono: Battaglia dei libri, I viaggi di Gulliver, Il diario di Stella…
Casa editrice: Mondadori. Numero pagine: 286 diviso in 4 parti:
-     PARTE PRIMA: (8 cap.) Viaggio a Lilliput
-     SECONDA PARTE: (8 cap.) Viaggio a Brobdingnag
-     TERZA PARTRE: (11 cap.) Viaggio a Laputa, Balnibarbi, Luggnagg, Glubbdubdrib e Giappone
-     QUARTA PARTE: (12 cap.) Viaggio nei paesi degli Houyhnhnm
Anno di pubblicazione: 1726. Genere del libro: romanzo moderno fantastico/satirico

I viaggi di Gulliver: scheda libro

I VIAGGI DI GULLIVER: AMBIENTAZIONE

Ambientazione della vicenda:  ll racconto è ambientato tra la fine del 1600 e gli inizi del 1700 per una durata di circa 15 anni. Il racconto è ambientato per una parte in Inghilterra, in cui fa ritorno dopo ogni viaggio; ma per la maggior parte è ambientato nei luoghi dove Gulliver sbarca: Lilliput, Blefusco, Brobdingnag, Laputa, Luggnagg e a Houyhnhnm.

I viaggi di Gulliver: riassunto in inglese

I VIAGGI DI GULLIVER: TRAMA

Trama: Gulliver è un medico inglese che durante la sua vita intraprende numerosi viaggi che lo condurranno in strabilianti avventure. Il primo viaggio del protagonista incomincia a bordo di un mercantile che naufraga a causa di una tempesta. Il medico riesce ad arrivare a nuoto su di un’isola dove viene catturato da una popolazione, chiamata lillipuziana, con una con una particolare caratteristica: sono esseri alti circa quindici centimetri e l’ambiente in cui vivono è proporzionato alle dimensioni degli abitanti. Gulliver viene tenuto in catene per qualche tempo ma riesce man mano ad ottenere la stima e la fiducia dei lillipuziani e viene liberato anche se sotto precise clausole fra le quali la promessa di un aiuto militare. Il rapporto fra Gulliver e gli “ometti” è ottimo finché il re gli fa una richiesta ,reputata dal protagonista troppo crudele, contro una popolazione loro nemica. Viene allora organizzata una congiura contro il medico inglese che riesce però a fuggire aiutato dalla popolazione avversaria che lo aiuta a creare una nave delle sue dimensioni per poter far ritorno in patria.

I viaggi di Gulliver: recensione

I VIAGGI DI GULLIVER: SIGNIFICATO

Dopo un breve periodo il protagonista riparte per mare ma rimane confinato in un altro incredibile paese i cui abitanti sono giganti alti quanto campanili. Dopo esser trovato da un contadino che lo sfrutta come fenomeno da baraccone viene venduto alla famiglia reale dove soggiorna per parecchio tempo. Qui trascorre una vita agiata ma sotto un aspetto pericolosa: il giullare di corte, geloso della popolarità ottenuta da Gulliver presso i propri regnanti, attenta alla sua vita. Vengono allora ingaggiati due bambini giganti come “guardie del corpo”. L’uomo tornerà in Inghilterra grazie ad un’aquila gigante che raccoglie lui e la sua abitazione per poi rilasciarlo in alto mare dove verrà ripescato da una nave inglese.
Il terzo viaggio incomincia con la cattura del protagonista da parte dei pirati che lo rilasceranno poi su di un’isola deserta dove viene preso a bordo di un’altra isola in grado di volare grazie ad un astuto sistema di calamite.