Amphitruo (Anfitrione)

Appunto inviato da tekkno89
/5

analisi del testo, scene, atti, personaggi, prologo (4 pagine formato doc)

Atti Analisi del testo drammaturgico PLAUTO, Tito Maccio, Amphitruo Atti Scene Prima entrata dei personaggi Presenza dei personaggi scena per scena Monologhi Pagine Primo I Mercurio e Sosia Mercurio e Sosia Mercurio e Sosia 13 II Mercurio Mercurio 1 III Alcmena e Giove Mercurio, Giove e Alcmena 3 Secondo I Anfitrione Anfitrione e Sosia 4 II Alcmena, Anfitrione e Sosia Alcmena 13 Terzo I Giove Giove 1 II Giove e Alcmena Giove e Alcmena 3 III Sosia, Alcmena e Giove 1 IV Mercurio Mercurio 1 V Anfitrione Anfitrione 1/2 VI Mercurio e Anfitrione 1 Quarto I Blefarone Blefarone, Anfitrione e Giove Anfitrione 1 Quinto I Bromia Bromia e Anfitrione Bromia 4 II Giove e Anfitrione 1/2 III Anfitrione Anfitrione 1/2 STRUTTURA Fabula e intreccio Fabula e intreccio non coincidono, poiché, nonostante la narrazione proceda in successione cronologica, il succedersi cronologico della storia ha un'ampiezza minore rispetto all'intreccio; all'interno della storia si presentano infatti moltissimi flash-back ed anticipazioni che sono in misura maggiore rispetto all'ampiezza della storia.
Cambi di scena I atto: 3 scene La prima scena inizia con Mercurio che cerca di allontanare il servo Sosia dalla casa di Alcmena, confondendolo.
Poi il primo cambio è quando la scena si sposta sul dio stesso e sul suo monologo; infine vi è la “discussione” tra il dio Giove e Alcmena. II atto: 2 scene La prima scena vede la discussione tra Anfitrione e Sosia, quest'ultimo confuso dai discorsi di Mercurio; nella seconda scena tocca ad Alcmena essere confusa nel vedere il marito, poiché Giove, dopo il loro incontro, le aveva annunciato la sua partenza. III atto: 6 scene La prima scena è un interessante monologo di Giove che spiega il suo ruolo nell'intera vicenda; poi il primo cambio lascia la scena su Giove, ma vi aggiunge anche Alcmena e vi è un nuovo incontro tra i due, allo scopo di accrescere la tensione. Nella terza scena si vede l'arrivo di Sosia che, vedendo Giove trasformato in Anfitrione, lo crede il suo vero padrone; la quarta scena è caratterizzata da un monologo di Mercurio, mentre la quinta da uno di Anfitrione. Infine la quinta scena presenta, allo scopo di confondere ancor di più la storia, un incontro tra Anfitrione e il dio Mercurio trasformato nel suo servo Sosia. IV atto: 1 scena In questo atto non vi sono cambi; l'unica scena vede Anfitrione e Giove a confronto e l'apparizione di un nuovo personaggio, Blefarone. V atto: 3 scene Nella prima scena si vede la serva Bromia spiegare ad Anfitrione il miracolo della nascita dei due bambini (uno era il figlio di Anfitrione, concepito prima della sua partenza, l'altro era figlio di Giove); l'unico cambio di scena la sposta su Giove stesso che da spiegazioni riguardo tutta la vicenda, chiarendo tutte le incomprensioni. L'ultima scena vede Anfitrione che, con un brevissimo monologo, chiede al pubblico di applaudire Giove. I cambi di scena, oltre che a presentare i vari personaggi, danno un ritmo incalzante al testo. Str