Relazione del libro Il giardino dei Finzi-Contini

Appunto inviato da paoloma0397
/5

Relazione e riassunto del libro "Il giardino dei Finzi-Contini" di Giorgio Bassani (2 pagine formato doc)

RELAZIONE DEL LIBRO IL GIARDINO DEI FINZI-CONTINI

Autore: Giorgio Bassani.
Titolo: Il giardino dei Finzi-Contini.


Casa editrice: Arnoldo Mondadori Scuola.
Anno: 1990 (I edizione).
Luogo di edizione: Milano.
Sintesi della vicenda: Il libro inizia con la narrazione di una gita del protagonista insieme a degli amici alla necropoli etrusca di Cerveteri, vicino a Roma, nel 1957. Il suo pensiero, osservando le tombe etrusche, corre al cimitero ebraico di Ferrara e soprattutto alla tomba monumentale dei Finzi-Contini, riportandogli così alla mente il tragico destino che travolse questa famiglia.
Quindi, il protagonista decide  di narrare la storia della sua amicizia con la famiglia.  La storia comincia con la presentazione della ricca famiglia dei Finzi-Contini, che vive nella comunità ebraica di Ferrara. La famiglia è composta dal professore Ermanno, la moglie Olga e i figli Alberto e Micòl.

Il giardino dei Finzi-Contini: riassunto per capitoli

IL GIARDINO DEI FINZI CONTINI RIASSUNTO DETTAGLIATO

Da bambino, il protagonista (anche lui ebreo), andando a pregare in sinagoga con la sua famiglia, vede i Finzi-Contini e fin da allora inizia a essere attratto dalla giovane Micòl. Ma il ragazzo riesce a frequentare poco i due fratelli perché Alberto e Micòl studiano privatamente mentre il protagonista frequenta la scuola pubblica. Il personaggio principale ha occasione di incontrarli per la prima volta un settembre, quando, essendo stato rimandato in matematica, per paura di tornare a casa, vaga in bicicletta lungo le mura della città e arriva davanti al muro che delimita il giardino dei Finzi-Contini. Qui incontra Micòl e suo fratello che lo invita a scavalcare il muro per entrare nel giardino. Il protagonista, estasiato alla vista di Micòl, si perde in fantasticherie, ma lei viene richiamata in casa. Il racconto riprende quasi dieci anni dopo, nel 1938, nel periodo in cui vengono emanate dal governo fascista le leggi razziali e gli ebrei vengono discriminati.

Il giardino dei Finzi-Contini: scheda libro di Bassani

IL GIARDINO DEI FINZI CONTINI RIASSUNTO BREVE

A causa di queste, il protagonista viene cacciato dal suo club di tennis. Viene, però, subito accolto nel campo da tennis della casa Finzi-Contini di Alberto e Micòl, i quali invitano a giocare anche un gruppo di ragazzi, ebrei e loro coetanei. Tutti questi ragazzi passano stupendi pomeriggi nella magnifica atmosfera del giardino. Durante queste giornate il protagonista e la giovane Micòl hanno l'occasione di passare molto tempo insieme: fanno lunghe passeggiate in giardino, parlano e rafforzano sempre più la loro amicizia. Un giorno, i due ragazzi si trovano chiusi da soli in una carrozza all’interno del garage, ma il timore che la ragazza potesse rifiutare fa scappare l’occasione al protagonista di dichiararle il suo amore. L’arrivo dell’inverno, segna un lento ma inesorabile distacco, che culmina con la partenza di Micòl per Venezia dove avrebbe finito la sua tesi universitaria.