Scheda di lettura di Il cavaliere inesistente di Italo Calvino

Appunto inviato da astramalua
/5

Scheda di lettura approfondita.Completa di riassunto,indicazioni bibliografiche, spazio e tempo, personaggi, temi affrontati nell'ambiente, anacronie... (5 pagine formato doc)

A cura di Federica Fabbri IV a Scheda di lettura Indicazioni bibliografiche Autore: Italo Calvino Titolo: Il cavaliere inesistente Casa editrice: Arnoldo Mondatori Editore Luogo e data di pubblicazione: Milano,2002 Le soglie del testo Il romanzo è preceduto da una presentazione dello stesso autore della lunghezza di due pagine;vi sono inoltre una cronologia sulla vita di Italo Calvino di quindici pagine e una bibliografia essenziale di due pagine.
Il volume è composto complessivamente da centosettanta pagine.Il romanzo è suddiviso in dodici capitoli ma essi non sono preceduti da un titolo indicativo, solo dal numero del capitolo. La costruzione del testo Il livello della storia Non è possibile individuare delle macrosequenze all'interno del romanzo, sono piuttosto distinguibili delle normali sequenze che quasi coincidono con la suddivisione dei capitoli: la descrizione di Agilulfo; la notte al campo e l'incontro fra Agilulfo e Rambaldo; presentazione e descrizione di Gurdulù; la battaglia e l'incontro fra Bradamante e Rambaldo; la vita del campo; la presentazione di Bradamante e l'incontro fra Rambaldo e Torrismondo; scontro verbale a tavola fra Agilulfo e Torrismondo; la partenza di Agilulfo per rivendicare il suo onore e la permanenza presso la vedova Priscilla; il viaggio di Agilulfo e il suo incontro con la tanto cercata Sofronia; Torrismondo e i cavalieri del Santo Graal; Torrismondo e Sofronia sorpresi insieme e scomparsa di Agilulfo; identificazione di Suor Teodora in Bradamante e fuga di questa con Rambaldo.
Nel romanzo è possibile riconoscere la struttura ESORDIO-SPANNUNG-SCIOGLIMENTO ed essa si ripete per due volte.I primi sei capitoli costituiscono il comune esordio.Al settimo capitolo c'è il momento di massima tensione quando Torrismondo mette in discussione la posizione di Agilulfo come cavaliere e da questo momento in poi entrambi partiranno alla ricerca della verità: il romanzo si avvia così ad un'ipotetica conclusione.Ma poi, nell'undicesimo capitolo, Torrismondo e la presunta madre Sofronia vengono sorpresi in incesto e questo costituisce il secondo spannung.Nell'ultimo capitolo vi è la conclusione infine dei vari fili narrativi. Il romanzo si svolge durante l'epoca di Carlo Magno,il IX secolo, al tempo della guerra fra musulmani e cristiani in Francia.Non è indicata la durata degli eventi. La vicenda avviene in primo luogo presso le mura di Parigi.Si passa poi agli accampamenti cristiani,alla Scozia (terra di Curvaldia), al Marocco e si ritorna alla Francia.Gli spazi sono di vari tipi, sia aperti (come le brughiere della Scozia), sia chiusi (come la dimora della vedova Priscilla) e sono luoghi assolutamente reali. Vi sono vari personaggi principali: -Agilulfo: è il cavaliere inesistente,non ha corpo e quindi non possiamo descrivere il suo aspetto fisico.Ciò che lo distingue dagli altri cavalieri è la sua bianca armatura, sempre pulita e perfetta nonostante le varie battaglie.Non è capace di provare dei sentimenti e questo lo to