Il Gattopardo: riassunto per capitoli e scheda libro

Appunto inviato da scajax
/5

Riassunto per capitoli e scheda del libro Il Gattopardo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa. Narratore, fabula e inteccio, tempo e spazio, tecniche narrative, stile e lessico, personaggi, tematiche e messaggio (4 pagine formato doc)

IL GATTOPARDO: RIASSUNTO PER CAPITOLI

Scheda libro de “Il Gattopardo” – Giuseppe Tomasi di Lampedusa.

Riassunto per capitoli
Parte 1 - Viene presentato il principe Fabrizio di Salina, un ricco siciliano di antiche origini patrizie, la cui casata, rappresentata da un gattopardo, è sempre stata rispettata dagli abitanti dei propri feudi. Fabrizio, alle dipendenze di Ferdinando, re delle due Sicilie, monarchia ormai in declino, è un pater familias, e ha in sé tutti i poteri decisionali.
Inoltre ha inclinazioni alla matematica e all’astronomia, disciplina che gli aveva già fruttato riconoscimenti pubblici. Forte della sua autorevolezza, disprezza persino i suoi cari per la loro piattezza morale; unica eccezione è il nipote Tancredi, in cui vede un giovane gattopardo, così come era stato lui in passato. Nel maggio del 1860, dopo lo sbarco di Garibaldi in Italia, che vede così il definitivo tramonto del suo ceto, Tancredi si arruola nelle file garibaldine capendo che le forze che un tempo dominavano la vita ora devono adeguarsi al nuovo corso politico e sociale se vogliono evitare gli esiti rivoluzionari. Bisogna insomma cambiare le apparenze per lasciare immutati i rapporti di sfruttamento tra padrone e servo.

Parte 2 - Don Fabrizio e la sua famiglia si recano nella tenuta di Donnafugata, residenza estiva del principe. All’arrivo sono accolti da tutto il paese con una cordialità innaturale che faceva già presagire il decadimento del loro prestigio. Prima di entrare in casa partecipano alla messa nella chiesa locale, e dopo Don Fabrizio dà un grande ricevimento in cui invita le personalità più influenti di Donnafugata, fra cui Don Calogero Sedara e la figlia Angelica, di cui Tancredi si innamora.

Parte 3 - Il principe trascorre così a Donnafugata le sue serate cacciando, un rituale che non lo soddisfa per i risultati della caccia stessa, ma per quelle piccole azioni che deve compiere. Tancredi, da Caserta, informa con una lettera Don Fabrizio dell’intenzione di sposare Angelica, e gli chiede di riferirlo al padre della ragazza. Si svolge poi il plebiscito sull’annessione della Sicilia al Piemonte, vinto all’unanimità. Il Principe e l’organista Don Ciccio si recano nuovamente a caccia, e parlano così dei risultati del plebiscito. Don Fabrizio viene a sapere che Don Ciccio ha votato no e che quindi ne sono stati falsati gli esiti. Infine Don Fabrizio fa venire a casa Don Calogero e chiede per conto di Tancredi la mano di Angelica.

Il Gattopardo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa: scheda libro

IL GATTOPARDO: TRAMA

Parte 4 - Uno degli ultimi giorni del soggiorno a Donnafugata torna Tancredi; i Garibaldini si erano sciolti e lui era entrato nell’esercito del re di Savoia. Dopo alcuni giorni arriva Angelica, e assieme trascorrono dei bei momenti. Il governo piemontese invia poi a Donnafugata Chevalley, che offre al principe la carica di senatore del Regno d’Italia, che viene però rifiutata, ritenendo inutile ogni tentativo di miglioramento della Sicilia; infatti, le numerose invasioni subite avevano ormai spento nei siciliani quella voglia di cambiare, ora necessaria.