La cripta dei cappuccini: riassunto e commento

Appunto inviato da alyce87
/5

riassunto e commento del libro "La cripta dei cappuccini" di Joseph Roth (2 pagine formato doc)

La cripta dei cappuccini: riassunto e commento - Titolo:Resurrezione Bresciani Alice 4^AL Titolo: La Cripta dei Cappuccini Autore: Joseph Roth Riassunto: Il romanzo inizia con il racconto della vita di tutti i giorni del protagonista, egli appartiene alla famiglia dei Trotta divenuta nobile grazie ad un prozio del giovane il quale salvò la vita all'imperatore Francesco Giuseppe.

La vita del giovane Trotta trascorre senza alcuna preoccupazione né problema, nessun interesse particolare, solo sperperare i soldi della madre e stare con la cerchia di amici nobili come lui e passare le giornate nei caffè a discorrere.

Joseph Roth: riassunto dettagliato della vita

Un giorno però a casa del giovane si presenta un lontano cugino di nome Joseph Branco il quale doveva ritirare una parte dell'eredità che il padre di Trotta gli aveva lasciato.
Poco tempo dopo Trotta incontra un altro personaggio, un vetturino di nome Manes Reisiger il quale chiedeva una raccomandazione al conservatorio per il suo unico figlio, il vetturino invita inoltre il giovane a passare un po' di tempo a casa sua. Trotta accetta e resta in Slovenia fino all'inizio della Prima guerra mondiale, si arruola poi come alfiere nello stesso reggimento dei suoi amici Manes e Joseph;

Giobbe di Roth: riassunto

prima di partire per la guerra sposa una ragazza di nome Elizabeth e della quale è innamorato. Parte poi per il fronte e durante una ritirata è catturato dal nemico insieme ai suoi amici riesce però a fuggire prima di arrivare ad essere deportato in Siberia. Perde quindi di vista i Manes e Joseph, torna poi a Vienna dove trova tutto diverso da come l'aveva lasciato, la moglie si era messa in affari con una strana professoressa di nome Szamatary, la quale aveva aperto uno strano studio dove la moglie disegnava bizzarri oggetti d'arredamento; la madre era invecchiata ed era sorda, il patrimonio di famiglia era andato perduto e tutto quello che gli rimaneva era la casa della madre la quale sarà trasformata in pensione dopo il fallimento dell`attività della moglie. La professoressa Szamatary dopo il fallimento dello studio sparì per un po' di tempo per poi ricomparire qualche anno più tardi, nel frattempo Elizabeth e Trotta hanno un figlio, la madre del giovane muore, la pensione fallisce.

La leggenda del santo bevitore di Roth: riassunto

Alla ricomparsa della professoressa anche Elizabeth se ne va, abbagliata dalle promesse di poter diventare una famosa attrice. Trotta resta solo a badare al figlio il quale sarà mandato poi in un collegio privato che gli darà la giusta educazione. Quando Trotta rimane veramente solo ricomincia a frequentare la vecchia cerchia di amici ma non si sente più così parte di loro.