Il giovane Holden: scheda di lettura

Appunto inviato da bibo
/5

Il giovane Holden di J. D. Salinger: scheda di lettura con autore, trama, tecniche della narrazione, lingua e stile (3 pagine formato doc)

IL GIOVANE HOLDEN SCHEDA DI LETTURA

Scheda di lettura: Il giovane Holden (J.D.Salinger).

AUTORE: L’autore di questo libro è Jerome David Salinger, scrittore statunitense che nacque a New York 1.1.1919.Ottenne un grande successo con il suo romanzo di iniziazione Il giovane Holden (1951),che già conteneva i caratteri dominanti della sua produzione e la sua conce-zione del mondo e i Nove racconti (1953), anch’esso incentrato sul tema del mondo giova-nile americano. Ansia intellettuale e grande emotività, rivolte ad analizzare il conflitto tra adolescenti e pazzia, e complesse domande metafisiche lo hanno gradualmente avvicinato al buddismo zen.
Mistica orientale e religione si intrecciano nelle opere successive Seymour  (1959), Franny e Zooey (1961), Alzate l’architrave, carpentieri (1963), Hapworth (1965). La sua narrativa è incentrata sul tema del disagio degli adolescenti alla ricerca di una pro-pria identità, incapaci di adattarsi al mondo banale, disumano e conformistico della ricca borghesia di New York.

Il giovane Holden: scheda libro e riassunto

IL GIOVANE HOLDEN TRAMA

TESTO: Questo racconto è centrato sull’idea dell’adolescenza, che costituisce un periodo partico-larmente difficile per ogni giovane, specie se non viene seguito dalle famiglia come nel caso di Holden. Questo ragazzo, terribilmente a disagio in una società di cui si sentiva estraneo e emarginato, descrive tali difficoltà nel rapporto con i coetanei e nel condurre una vita sere-na. Il protagonista principale del racconto è Holden Caulfield che narra tratti della sua vita e di quella della sorellina Phobe , del fratello D.B. ,del fratello morto Allie, il professore Antolini e di altri suoi coetanei come Sally , Ackley e Stradlater....Il racconto si svolge in un’epoca piuttosto moderna, nel periodo natalizio intorno agli anni cinquanta. L’arco di tempo che abbraccia la narrazione è relativamente breve , i cinque giorni di libertà e i suoi ultimi giorni nel college di Pencey , ma densa di avvenimenti. La vicenda non è ambientata in un luogo fisso ma in ambienti diversi prevalentemente esterni. Inizialmente le avventure sono concentrate a Pencey, un college americano nello stato del Pennsyilvania dove egli è costretto a convivere con professori e compagni che disprezza e detesta. In seguito il prota-gonista approfittando di cinque giorni di libertà, a causa del suo prematuro abbandono del college si reca a New York dove vive in uno squallido albergo e dove si svolge la maggior parte della vicenda. La vicenda ,molto realistica comincia a Pencey nel periodo che precede le vacanze natalizie. I voti di Holden non sono dei migliori tranne in inglese, la sua materia preferita, ed il suo comportamento è irritante; sapeva già che sarebbe stato espulso per l’ennesima volta. Holden però, a prescindere dai voti, non si trova bene a Pencey, sia con i professori sia con i compagni di stanza  Ackley e Stradlater . Data la situazione Holden pensa di abbandonare il college, prima che i genitori vengano a sapere della sua espulsione ed avere quindi cinque giorni di libertà fuori dall’istituto. Il sabato sera, dopo aver litigato ed essere stato picchiato da Stradlater, prende il treno per andare a New York, dove vive la sua famiglia, e vi arriva verso l’una di notte. Decide così di affittare una camera in un de-cadente albergo e , non sentendosi particolarmente stanco ,decide di andare in un locale a bere qualcosa. Holden trascorre la serata di ballando con una giovane signora e all’ascolto dei brani di un vecchio musicista di pianoforte. Al suo ritorno all’albergo accoglie in camera una prostituta ma pentito di quanto aveva fatto decide di a cacciarla dando lei cinque dol-lari. Ma poco dopo il protettore della prostituta entra nelle camera di Holden chiedendo al-tri cinque dollari e dato il suo rifiuto venne brutalmente picchiato. Abbattuto per questa spiacevole esperienza sente il bisogno di un sostegno morale e decide quindi di chiamare il giorno seguente una sua vecchia amica di scuola Sally Hayes. Dopo che averla rintracciata passò il pomeriggio seguente con lei pattinando sul ghiaccio e a teatro. I due parlano molto di loro stessi ed arrivano persino ad rivelare il loro amore. Ma le parole impulsive e il com-portamento di Holden irritano molto Sally che decide di andarsene. Holden decide così di cercare la sua amata sorellina Phobe per tutta la città ma senza alcun esito. Annoiato rin-traccia un suo vecchio amico per andare insieme a bere  qualcosa in un pub. I due passarono la notte a parlare del più e del meno e finirono con l’ubriacarsi, tanto da non riuscire a stare in piedi. Holden riesce ugualmente a tornare all’albergo.