Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde

Appunto inviato da leyany
/5

Analisi del libro: Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde di Robert Luis Stevenson.(2 pagine, formato word) (0 pagine formato doc)

Ruaro Anna 4°Cp Dicembre 1999 SCHEDA LIBRO INDICAZIONI BIBLIOGRAFICHE AUTORE Robert Luis Stevenson TITOLO Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde CASA EDITRICE Arnoldo Mondadori Editore S.P.A.-Milano ANNO DI PUBBLICAZIONE 1985 ANALISI PERSONALE DEL LIBRO “Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde” è un romanzo che si può collocare a metà tra il genere horror e quello psicologico-introspettivo, un piacevole puzzle di elementi d'avventura, d'investigazione e di mistero.
In esso, infatti, è ben esplicitata la questione dello sdoppiamento fisico e mentale della personalità, quella di Jekyll e quella di Hyde, due anime antitetiche: allo stesso tempo si odiano e si sentono attratte l'una dall'altra. Il lato horror del romanzo spicca nelle imprese e nella descrizione di un mostro umano, trascinante e indomito, qual è mister Hyde.
La vicenda narrata si svolge ad Edimburgo, una città nuova simile, secondo la mia immaginazione, alla Londra ottocentesca, cupa e misteriosa, nella quale prendono vita le avventure dell'investigatore più famoso del mondo, Sherlok Holmes. Il romanzo è stato scritto da R.L.Stevenson nel 1885 perciò, non essendo esplicito il periodo d'ambientazione del racconto, posso dedurre da altri elementi che la vicenda si svolga alla fine del 1800, contemporaneamente alla stesura del testo. Si è certi però di essere in un freddo e cupo inverno: infatti, nel suo memoriale, il dottor Lanyon scrisse di aver ricevuto il 9 Gennaio una lettera del dottor Jekyll, datata 10 Dicembre. Credo che questo tipo di letteratura non potrebbe essere stato ambientato in primavera o in estate, poiché non avrebbe trasmesso le sensazioni di mistero e di paura, che già solo il pensiero di una gelida notte invernale riesce a dare. Il romanzo si apre con la descrizione di due personaggi: il signor Utterson e il signor Enfield. Il primo è un avvocato dalla fisionomia burbera e dai tratti marcati che, nonostante questo suo aspetto, è un uomo assolutamente tollerante, rispettoso e ricco d'amici. A parte questo è un personaggio che emana un senso di solitudine, di nostalgia e vecchiaia. Il signor Utterson mi è apparso, infatti, fin dall'inizio un uomo triste e poco soddisfatto della sua vita. Enfield invece,parente alla lunga di Utterson, era un ben noto uomo di mondo che ogni domenica andava a passeggiare con l'amico avvocato; questi è uno dei pochi privilegiati che ha avuto “l'onore” di incontrare Mister Hyde. Altro personaggio del racconto è il famoso dottor Lanyon, amico di Utterson e Jekyll. Egli era un uomo vivace, cordiale, pieno di salute, con una testa arruffata e incanutita e un modo di fare estroverso e risoluto. Nel momento in cui assiste alla trasformazione di Hyde in Jekyll, diventa protagonista di un incubo dal quale non ne uscirà vivo. Gli altri “due” personaggi, o meglio protagonisti della storia, sono il dottor Jekyll e il signor Hyde. In realtà essi sono la stessa persona, la cui personalità si