Il visconte dimezzato, Italo Calvino

Appunto inviato da ciag
/5

Scheda del libro di Italo Calvino "Il visconte dimezzato". (6 pagine, formato word) (0 pagine formato doc)

Untitled Stefano Gherardi 3°B Scheda del libro "Il visconte dimezzato" di Italo Calvino LETTURA STRUTTURALE 1) Coordinate spaziali e temporali: a) Dov'?mbientato il racconto? Nella prima parte, che ricopre un ruolo quasi esclusivamente introduttivo, il racconto ?mbientato in Boemia, durante una guerra tra Turchi e cristiani.
Nella seconda parte il racconto si sposta invece in Italia, nel genovese dove il visconte, protagonista del libro, possiede il territorio di Terralba. I luoghi in cui si sposta la scena sono appunto Terralba, il paese di Pratofungo, luogo misterioso abitato unicamente da lebbrosi, e Col Gerbido, la collina dove alcuni ugonotti hanno posto la propria dimora. b) Quando si svolge? Per collocare nel tempo il racconto ?ecessario osservare gli elementi storici realmente accaduti che sono presenti all'interno dell'opera di contenuto fantastico.
E' possibile quindi datare la vicenda intorno alla seconda met?el 1700 basandosi soprattutto sulla presenza, alla fine del libro, del famoso capitano Cook, il quale visse ed oper?oprio in quel periodo. c) Tempo e luogo sono espliciti o devono essere dedotti dal lettore? Mentre il luogo viene chiaramente comunicato dall'autore ogni volta che la scena si sposta, il tempo non viene comunicato e deve essere dedotto dal lettore facendo riferimento ad alcuni cenni di carattere storico. d) Ci sono molte descrizioni dell'ambiente? Quali sono le pi?gnificative? Le descrizioni dell'ambiente, nel libro di Calvino, sono particolarmente numerose; il loro svolgimento, per? compiuto in maniera non particolarmente dettagliata sebbene l'autore faccia uso di una fortissima aggettivazione. La tendenza dell'autore, durante le descrizioni, a sorvolare su dettagli troppo particolareggiati, rende la narrazione pi?orrevole e lascia maggiore spazio alla fantasia del lettore. Le descrizioni pi?gnificative sono quella del campo di battaglia, nella quale si nota come l'autore descriva situazioni drammatiche con grande semplicit?d ironia pur usando termini crudi e forti, e quella di Pratofungo, nella quale si nota la grande fantasia di Calvino atta a sdrammatizzare la situazione dei lebbrosi facendone comunque comprendere le reali difficolt?isiche e psicologiche date dalla loro situazione. 2) Personaggi: a) Costruisci il sistema dei personaggi secondo le seguenti indicazioni (Propp): protagonista/i, antagonista/i, aiutanti, oggetto del desiderio. Per costruire un adeguato schema dei personaggi, ?ecessario dividere la storia nelle due parti che la compongono ed analizzarle separatamente. Nella prima parte, che va dall'inizio del libro fino al momento in cui il visconte viene colpito dalla palla di cannone, si pu?nsiderare Medardo il protagonista, i Turchi gli antagonisti, Curzio (lo scudiero di Medardo) l'aiutante e la vittoria della guerra l'oggetto del desiderio. La seconda parte, quella che va dalla divisione del visconte alla fine del libro, ha invece uno svolgimento maggiormente intricato: ?nfatti complicato individ