La boutique del mistero di Buzzati: riassunto

Appunto inviato da leogin
/5

La boutique del mistero di Buzzati: riassunto, commento e significato dell'opera (1 pagine formato txt)

LA BOUTIQUE DEL MISTERO DI BUZZATI: RIASSUNTO

Scheda del libro: La boutique del mistero
Autore: Dino Buzzati
Titolo: La Boutique del Mistero
Genere: Racconti metafisici
Racconto: "sette piani"
Trama: Giuseppe Corte, uomo d’affari, si reca in una speciale casa di cura per guarire da una leggera forma di febbre.

Il sanatorio, edificato su sette piani, presenta una caratteristica peculiare: i pazienti vengono alloggiati piano per piano a seconda della loro gravità, partendo dal settimo per le forme leggerissime. Il signor Corte viene visitato e sistemato al settimo piano.
Circa dieci giorni dopo il paziente non accenna a miglioramenti, così con una scusa viene trasferito al sesto piano. Dopo essere stato tranquillizzato sulla sua situazione, il signor Corte scende ancora di piano per delle cure. Egli, che è definito così sano da poter essere dimesso, incomincia a preoccuparsi per la sua salute. Anche per questo continua ad essere trasferito verso il pianoterra, luogo dei moribondi. Giunto dunque al primo piano, Giuseppe Corte muore avvilito per l’insieme di errori formali che hanno causato la sua rapida discesa verso "il basso".

Approfondisci: Biografia e opere di Dino Buzzati

La boutique del mistero di Buzzati: recensione


LA BOUTIQUE DEL MISTERO: SIGNIFICATO

NARRATORE: Il narratore è onnisciente (vengono riportati i sentimenti di Giuseppe Corte)
PUNTO DI VISTA: Il punto di vista è esterno.
PERSONAGGI: Giuseppe Corte, paziente: è un personaggio a tutto tondo perché nel corso della narrazione si evolve e modifica il proprio stato d’animo. I dottori, le infermiere e i pazienti compagni di piano: sono tutti personaggi di contorno alla vicenda del Corte e quindi personaggi piatti.
FABULA E INTRECCIO: La fabula e l’intreccio corrispondono.
TEMPO DELL’AZIONE: Il tempo dell’azione è più lungo di quello della narrazione (l’azione comprende un arco di tempo di alcune settimane). Ci sono dei riassunti (sommari) che riassumono le discese di piano o i giorni trascorsi in un piano.
LUOGHI: I sette piani dell’ospedale
RITMO: Il ritmo è incalzante, perché viene data più importanza alla narrazione. Le pause descrittive sono pressoché assenti.
SINTASSI: La sintassi è semplice ed i periodi brevi.
LESSICO: Il lessico è comprensibile, non formale.

Racconti di vampiri


COMMENTO LA BOUTIQUE DEL MISTERO

Giudizio personale motivato. Questo libro mi è piaciuto molto poiché, attraverso racconti brevi e facilmente leggibili, tratta argomenti tutt’altro che leggeri, quali la solitudine dell’uomo, la morte, i sogni… In particolare mi ha molto colpito la capacità dello scrittore di esprimere gli impulsi e i sentimenti inconfessati dell’uomo. Ad esempio ne "Il mantello" la madre di Giovanni intuisce che il figlio non tornerà più, ma trova delle scuse e si illude che tutto sia normale. O ancora in "Eppure battono alla porta" la signora Gron, l’unica a conoscenza del pericolo del fiume, preferisce illudersi che sia tutto a posto piuttosto che affrontare la situazione.