Il diavolo in corpo

Appunto inviato da laura845
/5

L'appunto è la scheda del libro:"il diavolo in corpo" di R.Radiguet. (2pg. file.doc) (0 pagine formato doc)

Untitled AUTORE Raymond Radiguet nasce a Saint-Maurdes-Fossés, nei pressi di Parigi, il 18 giugno 1903, primo di sette figli.
Suo padre, Maurice, impartisce al figlio un'educazione piuttosto libera. Raymond studia, con scarso profitto, prima nella scuola comunale di Saint-Maur, poi presso il Liceo Charlemagne di Parigi. L'avvento della guerra provvede a liberarlo dagli impegni scolastici e, rifugiatosi con la famiglia sulle rive della Marna, divora un libro dopo l'altro: Ronsard, Andrè Chenier, i moralisti del Seicento e Settecento, Stendhal, Rimbaud, Mallarmè, Proust. A guerra ultimata comincia a frequentare i maggiori esponenti dell'avanguardia letteraria francese: Apollinaire, Max Jacob, Cocteau.
A Parigi ha una relazione con una donna più anziana di lui di dieci anni. Nel '20 pubblica le sue prime raccolte di poesie: Les Joues en feu e Devoirs de vacances. Nell'estate del '21 termina il romanzo “Le Diable au corps” che ,pubblicato due anni dopo, ottiene un successo inaspettato e suscita scandalo. Conclude nell'estate del '23 il secondo romanzo, “Le Bal du comte d'Orgel”, che uscirà postumo nel '24. La morte provocata dal tifo, lo coglie, appena ventenne,il 12 dicembre 1923 a Parigi. TITOLO “Il diavolo in corpo” DATAZIONE L'opera è stata scritta tra il 1921 e il 1922 e venne pubblicato nel 1923. In Italia è stato pubblicato per la prima volta nel 1947. CASA EDITRICE Einaudi TRAMA La storia d'amore che l'autore narra si svolge durante la prima guerra mondiale e finisce, con la morte dell'amante del protagonista, nei primi giorni della pace. La relazione che nasce tra l'autore, poco più che ragazzino, e Marthe, una diciottenne fidanzata da tempo che vede avvicinarsi il matrimonio, è molto intensa e profonda. I due si incontrano per la prima volta alla stazione, ad un appuntamento tra i loro genitori. Per il protagonista fu subito amore! Non faceva che pensare a lei e per questo un giorno con una scusa andò a cercarla a casa, senza trovarla. Fu dopo un mese circa che la vide in città che faceva spese in vista del suo futuro matrimonio. Il protagonista che avrebbe dovuto recarsi a lezione si offrì di accompagnarla. I ragazzi passarono una giornata divertente e l'intesa tra loro cresceva vertiginosamente. Seguirono altri incontri, ma anche periodi di silenzio. Il matrimonio si avvicinava e li avrebbe divisi per sempre. Ma il loro amore non si poteva ignorare, rimanevano per ore abbracciati davanti al fuoco, e anche dopo il matrimonio approfittavano dell'assenza del marito che combatteva al fronte per dimostrarsi l'amore che provavano l'uno per l'altra. Non tutto però era così bello come può apparire superficialmente. La gente mormorava della frequenza con cui il protagonista si recava da Marthe e anche i genitori dello stesso sospettavano di questo amore e allo stesso tempo rimpiangevano il fatto di essere stati loro ad averli fatti conoscere. Dopo le varie vicissitudini che la coppia superò accadde l'irreparabi