"Trappola per topi" di Agatha Christie

Appunto inviato da boball
/5

Breve scheda libro su "Trappola per topi" di Agatha Christie. (1 pg - formato word) (0 pagine formato doc)

Scheda libro n°4 Scheda libro n°4 Dati: - nome e cognome di autore/i Agatha Christie - titolo del libro Trappola per topi (titolo originale: The Mousetrap) - casa editrice Arnoldo Mondadori Editore - luogo e data di pubblicazione Arnoldo Mondadori Editore S.p.a., Milano 1982 I edizione Oscar Mondadori settembre 1982 Genere letterario: opera teatrale-giallo Trama: A Londra, in seguito ad un omicidio detto dei “Tre topolini ciechi”, la polizia invia il sergente Trotter nella residenza di Castel del Frate, avendo scoperto il luogo dei due prossimi delitti.
Dopo vari giorni di interrogatori, il sergente Trotter, i due propietari del locale ed i cinque clienti, assistono all'assassinio di uno di loro.
Nella casa regna il panico, finchè il sergente Trotter svela alla proprietaria di essere l'omicida e cercando di ucciderla, viene però fermato dalla signorina Casewell, che avendo scoperto già dapprima la vera identità del sergente, era rimasta in agguato. Personaggi (caratteristiche): - Mollie Ralston graziosa, disinvolta, giovane, brava ed ottima cuoca, educata, cortese, sempre indaffarata - Giles Ralston spavaldo, attraente, giovane, indaffarato, non molto moderato - Christoper Wren giovane, nevrotico, dall'aria un po' spiritata, portava capelli lunghi e scomposti, fiducioso, quasi infantile, quasi insopportabile - signora Boyle massiccia, imponente, spavalda, spesso di pessimo umore, giudicosa di tutto, strana - maggiore Metcalf di mezz'età, aveva spalle quadrate, dal portamento militaresco, educato, cortese, gentile - signorina Casewell mascolina, disinvolta, abbastanza maleducata, giovane, fatta a modo suo, spavalda - signor Paravicini dal passo incerto e leggero, straniero, bruno, possedeva un paio di baffi sensazionale, un po' antipatico, non molto colto - sergente Trotter giovane, cordiale, piuttosto ordinario, dalla parlata lievemente dialettale, falso agente, omicida Linguaggio: questo testo possiede un tipico linguaggio teatrale. Significato dell'opera: questo tipico testo giallo vuol creare suspence nel lettore, nell'intento di smascherare il colpevole. Giudizio personale: quest'opera scritta in stile teatrale è di facile lettura e la trama piuttosto semplice mi ha permesso di scoprire facilmente il colpevole.