La valle della paura: recensione e trama

Appunto inviato da noodles
/5

La valle della paura: recensione e trama del romanzo poliziesco di Arthur Conan Doyle (5 pagine formato doc)

LA VALLE DELLA PAURA: RECENSIONE E TRAMA

La Valle della Paura (di Arthur Conan Doyle).

La vita dell'autore Arthur Conan Doyle nasce il 22 maggio 1859 a Edimburgo da Charles Doyle e Mary Foley. A quattordici anni viene ammesso al collegio gesuita di Stonyhurst nel Lancashire, terminato il quale si iscrive senza entusiasmo alla facoltà di medicina dell'Università di Edimburgo dove si laurea cinque anni dopo. Dopo alcune infelici esperienze di lavoro, Doyle apre uno studio medico a Southsea, un quartiere elegante di Portsmouth.
La situazione finanziaria della famiglia è disastrosa e, dopo il matrimonio con Louise Hawkins, i problemi economici si aggravano ancora. Nel 1886, Doyle scrive Uno studio in rosso, cioè il primo romanzo in cui compare Sherlock Holmes.

La valle della paura: recensione e riassunto


LA VALLE DELLA PAURA:
TRAMA

Nel 1893, nel timore di rimanere vittima del personaggio da lui creato, Doyle decide di eliminare il famoso investigatore facendolo sparire nelle cascate di Reichenbach, avvinghiato al suo eterno nemico Moriarty. Per nove anni, Doyle resiste alle richieste sempre più pressanti della madre, degli editori e del pubblico, ma alla fine, stremato, cede e resuscita Sherlock Holmes ne Il mastino dei Baskerville. Nel 1900 rimane vedovo con due figli e, sette anni dopo, si risposa con Jean Leckie. Muore il 7 luglio 1930 presso Crowborough. Opere più importanti: Romanzi gialli: Uno studio in rosso (1887), Il segno dei quattro (1890), Il problema finale (1893), Il mastino dei Baskerville (1902). Racconti gialli: Le avventure di Sherlock Holmes (1892), Le memorie di Sherlock Holmes (1894), Il ritorno di Sherlock Holmes (1905), per un totale di cinquantasei racconti. Commedie: Sherlock Holmes (1897), La casa di Temperley (1909), La banda maculata (1910). Altri romanzi: Uno scandalo in Boemia (1891), La compagnia bianca (1891-1893), Le avventure di Gérard (1893-1902), La grande guerra boema (1900), Il mondo perduto (1912). Note bibliografiche Titolo del libro: La valle della paura. Titolo originale del libro: The Valley of Fear. Casa editrice: Oscar Mondadori “Leggere i classici” (n° 73). Edizione: agosto 1995. Prima edizione: 1915. Traduttore: Maria Gallone. Lingua originale: inglese.

I racconti del terrore di Edgar Allan Poe: riassunto e scheda libro


ARTHUR CONAN DOYLE LA VALLE DELLA PAURA: RECENSIONE

Argomento In questo romanzo, Sherlock Holmes riesce a trovare il bandolo della matassa dell'ennesima complicatissima vicenda in cui sono implicati uno spietato gruppo di uomini appartenenti all'Ordine degli Uomini Liberi e un onesto ex-investigatore americano. Riassunto La mattina del sette gennaio del 1883 Sherlock Holmes, destatosi, deve decifrare un messaggio in codice mandatogli da Fred Porlock, un suo informatore, in cui viene avvisato che un certo signor Douglas del Castello di Birlstone è in grave pericolo. Qualche minuto dopo, egli riceve la visita di Alec MacDonald, un poliziotto londinese il quale rimane sbalordito davanti al foglio con il messaggio cifrato, in quanto egli si era recato dal collega per invitarlo a partire con lui per Birlstone. Arrivato, Holmes viene messo al corrente della situazione dal sergente Wilson: il signor Douglas era stato ucciso durante il suo consueto giro serale per il castello e sul cadavere era stato trovato un fucile di provenienza americana. Inoltre, dietro ad una tenda era stata trovata un’impronta di fango, sul davanzale una macchia di sangue e, vicino al cadavere, c’era un foglietto con scritto “V.V. 341”.