Guerra di Troia tra storia e leggenda

Appunto inviato da sega94
/5

Guerra di Troia: breve elaborato per confrontare il mito omerico e la verità storica dell'archeologo Schliemann (1 pagine formato doc)

GUERRA DI TROIA STA STORIA E LEGGENDA

Tema sulla guerra di Troia.

Nel 1870 un certo signor Schliemann, ricco facoltoso tedesco, decise di andare alla ricerca di Troia, la città di cui si parla nell' Iliade, il famoso poema d'Omero. Quando l'archeologo amatore Shileman scoprì non una, ma 9 città, fu una scoperta rivoluzionaria: si credeva che Ilio non esistesse e alcuni esperti del settore erano arrivati a definire follia la sua ricerca . Si poté infatti stabilire una causa nuova della guerra di Troia: il predominio sull' accesso al Mar Nero e non, come dice Omero, il rapimento della bella Elena, moglie dell' Atride Menelao.
Secondo Omero il conflitto si protrasse per 10 anni. La narrazione Omerica parla però solo dei 51 giorni in cui Achille, anax miceneo, si infuriò con l'anax andron, Agamennone,(letteralmente dal miceneo “signore di uomini”) e decise di smettere di combattere fintanto che suo cugino Patroclo venne ucciso dal più grande eroe troiano, Ettore, in battaglia.

Guerra di Troia: riassunto

MORTE DI ACHILLE

Allora, infuriato, sfidò Ettore a duello uccidendolo e umiliandone il corpo. Secondo i filosofi dell'epoca un atto del genere era segno  di grande odio verso l'uomo che era stato ucciso poiché Caronte non l'avrebbe accettato sul traghetto per l'Ade e quindi sarebbe stato costretto a vagare per sempre nel limbo. Tuttavia l'Iliade si chiude con il padre di Ettore supplice che riesce  a strappare la grazia della sepoltura ad Achille.
Le prove storiche non ci aiutano molto, incominciando dalla data che non è certa (si pensa tra il 1300-1250) o la durata che è sicuramente compresa tra i 10 e i 20 anni. L'unica cosa che si può dire è che Troia non avrebbe potuto resistere così tanto se non fosse stata così arretrata l'arte della guerra: i soldati allora non potevano sfondare le porte ,poiché esse erano situate dietro a curve a gomito, le quali ne impedivano l'attacco con l'ariete. Infine ,secondo Omero, Troia sarebbe caduta con lo stratagemma del cavallo ligneo di Odisseo ,che con  un commando di Achei penetrò dentro le mura e distrusse la città.In base alle nostre ricostruzioni storiche invece Troia venne distrutta da un terremoto il quale permise agli Achei di finire l'assedio con una battaglia campale contro i Troiani.