Tema su Ettore dell'Iliade

Appunto inviato da carolans
/5

Tema di epica svolto su Ettore, un personaggio dell'Iliade di Omero (2 pagine formato doc)

TEMA SU ETTORE DELL'ILIADE

Ettore.

Ettore è una delle figure più combattute tra desideri e doveri di tutta l'Iliade di Omero e questo lo porterà a soffrire molto e, per giunta, inutilmente.
  Completamente opposto al suo comportamento c'è quello del fratello Paride il quale è istintivo, narcisista, vigliacco ed egoista, difatti è grazie al suo rapimento di Elena se è cominciata la guerra e questo Ettore glielo ripete spesso apostrofandolo per il suo egocentrismo. Infatti Ettore lo rimprovera in parecchi brani, soprattutto per la sua codardia, ricordandogli che i troiani lo diffamano poiché non dimostra il suo valore in battaglia.
Ma queste ingiurie non infastidiscono tanto Paride quanto il fratello che si sente disonorato e questo lo addolora, poiché, come dimostrerà anche in seguito, tiene al suo onore più che a qualsiasi altra cosa.

Tema di epica

TEMA SU UN PERSONAGGIO DELL'ILIADE

  Infatti, questo risalta anche nel suo ultimo dialogo con Andromaca in cui rivela il suo affetto per la moglie e il figlioletto ma, d'altra parte, afferma di non potersi sottrarre al suo dovere o perderà la gloria ed il rispetto dei troiani. In più dichiara che preferisce morire piuttosto che vedere la sua città cadere sotto i nemici e i suoi cari morire o cadere in schiavitù.
  Nell'ultimo attacco ai troiani, prima della sua dipartita, si dimostra anche un abilissimo guerriero ed un bravo comandante e cerca sempre di non perdere le speranze incitando i suoi uomini ad attaccare e non arrendersi, pur sapendo che la sua fine e quella di Troia sono ormai prossime.

Iliade e Odissea: tema di epica svolto

TEMA SU ETTORE E ACHILLE

  Ettore è infatti condannato dal destino a morire per mano di Achille e questo gli viene addirittura predetto da Patroclo, amico dell'eroe acheo, in punto di morte. Però Ettore non dà peso a quelle parole, che reputa dettate dalla sete di vendetta, ma, anzi, prende le armi indossate dal defunto, ovvero quelle di Achille, e se ne appropria disonorando l'eroe. In questo brano Ettore dimostra un grande coraggio; dettato però dalla paura della morte, che ormai sente imminente, e dal rifiuto del fato a questo punto immutabile.                                                                                                                                                                                      
  Ma sono proprio questo coraggio e il suo gran desiderio di gloria, affiancato al dovere verso il suo popolo e la sua patria, che fanno di Ettore l'eroe greco ideale.

Temi svolti| Guida al tema sull'adolescenza| Guida al tema sull'immigrazione| Guida al tema sull'amicizia| Guida al tema sul femminicidio| Guida al tema sul Natale| Guida al tema sui social network e i giovani| Guida al tema sui giovani e la crisi economica| Guida al tema sul rapporto tra i giovani e la musica| Guida al tema sulla comunicazione ieri e oggi| Guida al tema sulla famiglia| Guida al tema sull'amore e l'innamoramento| Guida al tema sull'alimentazione| Guida al tema sullo sport e sui suoi valori| Guida al tema sulle dipendenze da droga, alcol e fumo| Guida al tema sulla ricerca della felicità| Guida al tema sul bullismo e sul cyberbullismo| Guida al tema sulla globalizzazione| Guida al tema sul razzismo| Guida al tema sulla fame nel mondo| Guida al tema sull'eutanasia e l'accanimento terapeutico| Guida al tema sulla libertà di pensiero| Guida al tema sulla mafia