Cos'è il sogno: tema

Appunto inviato da daviderossi1988
/5

Tema di filosofia sul sogno. Cosa sono i sogni e da dove nascono (2 pagine formato pdf)

COS'E' IL SOGNO: TEMA

I sogni.

Il sogno è un fenomeno generalmente legata al sonno, anche se vi possono essere fenomeni allucinatori nella veglia o sogni out aperti. E un fatto
degno di nota che noi passiamo un terzo all'incirca della vita nello stato di incoscienza del sonno. La scienza non è stata ancora in grado di chiarire in modo univoco e cause biologiche del sonno, anche se è un fatto eneralmente ammesso che nessun animale potrebbe sopravvivere senza le pause ristoratrici del sonno. Sono state fatte diverse ipotesi sulle cause organiche del sonno.
Secondo l'ipotesi più diffusa, esso avrebbe una duplice funzione: di recupero
delle forze nell'organismo e di fissazione della memoria nella psiche.

Tema: racconta un brutto sogno

DOVE NASCONO I SOGNI SISTEMA NERVOSO

Nel sonno si danno infatti due fasi ben distinte: quelle non rem e quelle rem. Nelle prime, corrispondenti allo stato di sonno profondo senza sogni, la
coscienza e del tutto sopita e le funzioni organiche maggiori subiscono un rallentamento, che consente anche un risparmio del consumo di energia.
Nelle seconde si riscontra un'attività di coscienza, che risponde agli stimoli mediante la produzione di immagini, analoghe a quelle percettive della veglia. Questa attività potrebbe avere la funzione di rafforzare meccanismi associativi della memoria. Accanto a tali ipotesi organica si può citare quella evolutiva secondo cui il sonno avrebbe avuto un ruolo fondamentale nell'evoluzione degli organismi viventi, selezionando le funzioni organiche nel processo di adattamento all'ambiente.

Tema sul sogno

QUALE PARTE DEL CEVELLO ELABORA I SOGNI

Nel sonno le prede attirano meno l'attenzione dei predatori, ma sono al contempo più vulnerabili, in quanto meno reattivo agli stimoli sensoriali esterni.
Il sogno si può dunque definire come un fenomeno regala legato alla fase REM del sonno, caratterizzato dalla produzione di immagini sensoriali che hanno l'apparenza di fenomeni reali. Il primo filosofo che abbia affrontato da questo punto di vista il sogno e Aristotele. Separata indossi nettamente dalla tradizione arcaica che concepiva il sogno con un messaggio divino e riteneva che l'anima dell'uomo nel sonno andasse a spasso fuori dal corpo, Aristotele e il primo a tentare una spiegazione naturale del fenomeno. Egli definisce sonno e la veglia come state opposti della stessa parte dell'anima: quella sensitiva. Benché indebolita, l'attività dell'anima sensitiva non è del tutto spenta, come testimonia il fenomeno dei sogni. Questi sono prodotti dalla
facoltà immaginativa, che è parte dell'anima sensitiva, ma non coincide con essa.

Temi svolti| Guida al tema sull'adolescenza| Guida al tema sull'immigrazione| Guida al tema sull'amicizia| Guida al tema sul femminicidio| Guida al tema sul Natale| Guida al tema sui social network e i giovani| Guida al tema sui giovani e la crisi economica| Guida al tema sul rapporto tra i giovani e la musica| Guida al tema sulla comunicazione ieri e oggi| Guida al tema sulla famiglia| Guida al tema sull'amore e l'innamoramento| Guida al tema sull'alimentazione| Guida al tema sullo sport e sui suoi valori| Guida al tema sulle dipendenze da droga, alcol e fumo| Guida al tema sulla ricerca della felicità| Guida al tema sul bullismo e sul cyberbullismo| Guida al tema sulla globalizzazione| Guida al tema sul razzismo| Guida al tema sulla fame nel mondo| Guida al tema sull'eutanasia e l'accanimento terapeutico| Guida al tema sulla libertà di pensiero| Guida al tema sulla mafia