Tema sul linguaggio

Appunto inviato da revenga06
/5

Breve tema sull'importanza del linguaggio, con riferimenti a Dante e alle sue opere: De vulgari eloquentia e Convivio (1 pagine formato doc)

TEMA SUL LINGUAGGIO

Il linguaggio è la massima espressione del pensiero umano, un modo per comunicare con l’altro e soprattutto esprimere la propria personalità, il proprio parere, la propria sapienza e le proprie idee.

Grazie al linguaggio, l’uomo riesce ad accrescere la sua ragione che in maniera più ampia può essere considerata come ragione umana. Il sapere, esprimibile tramite le parole, dev’essere visto da ogni persona come forma d’arte e arma di difesa.
La lingua è importantissima perché, oggi come un tempo, ci ritroviamo in una società in cui il più colto avanza ingannando l’altro o spesso sovvertendo la verità stessa per favorirsi a discapito di colui il quale ha una mediocre cultura e quindi non piena padronanza del linguaggio. Un tempo, queste differenze erano ancor più visibili e la società era nettamente divisa tra coloro che sapevano di latino e chi, spesso con rammarico, non poteva lontanamente sperare di avvicinarsi a cotanto senno.

Le trasformazioni del linguaggio letterario come espressione dei cambiamenti sociali: tesina

TEMA SUL LINGUAGGIO DEI GIOVANI

Dante Alighieri fu un uomo che sentendosi amico dell’uomo cercò sempre di aiutarlo rivolgendosi sia ai dotti che ai poverelli, nutrendosi delle briciole di sapere dei primi che amava poi condividere con i secondi.  A tal proposito scrisse il “Convivio” nel quale cercò di puntualizzare quanto fosse importante raggiungere quella perfezione che può essere data solamente dal sapere. Puntualizzò però, che se l’uomo non sa e resta nella sua ignoranza le ragioni possono essere quattro: la prima, da scusare, è data dai difetti fisici del corpo che gli impediscono di dedicarsi agli studi. La seconda ragione è dovuta alla malizia che lo porta a disprezzare ogni cosa e questa è certamente una mancanza da biasimare. Le ultime due riguardano impedimenti esterni all’uomo ovvero gli obblighi familiari e i limiti di luogo dove la persona è nata e cresciuta condizioni rispettivamente da scusare e biasimare.

Evoluzione del linguaggio: tema svolto

TEMA SUL LINGUAGGIO PSICOLOGIA

Dante, si rivolge quindi a coloro i quali desiderano sapere ma non ne hanno le possibilità, proprio per questa ragione scrive l’opera precedentemente citata in volgare. Questa forma di linguaggio non era ben vista dagli intellettuali attaccati al loro latino e quasi desiderosi di avere l’esclusiva sul sapere e la superiorità sull’altro. Nel “De vulgari eloquentia” Dante, si rivolge a loro utilizzando il latino che presenta però come lingua artificiale contrapposta al volgare che invece definisce naturale e spontaneo. Invita questi uomini a vederlo non come la lingua dei pezzenti ma come un linguaggio che se ben usato può essere illustre, cardinale, aulico e curiale. Ovvero capace di conferire gloria a chi lo utilizza bene illuminandone le opere, degno di essere considerato come un cardine per ogni forma di linguaggio, di essere parlato in una reggia ed utilizzato nella curia degli intellettuali. Inoltre, l’utilizzo di una lingua proferibile e comprensibile da tutti è certamente più consono poiché l’uomo che ha la fortuna di potersi avvicinare al sapere oltre che essere un intellettuale è un esponente della comunità cittadina che deve quindi essere in grado di interloquire con tutti. Giuliano Procacci ci presenta appunto il compito dell’intellettuale che deve rivolgersi a tutti i ceti sociali.

Temi svoltiGuida al tema sull'adolescenzaGuida al tema sull'immigrazioneGuida al tema sull'amiciziaGuida al tema sul femminicidioGuida al tema sul NataleGuida al tema sui social network e i giovaniGuida al tema sui giovani e la crisi economicaGuida al tema sul rapporto tra i giovani e la musicaGuida al tema sulla comunicazione ieri e oggiGuida al tema sulla famigliaGuida al tema sull'amore e l'innamoramentoGuida al tema sull'alimentazioneGuida al tema sullo sport e sui suoi valoriGuida al tema sulle dipendenze da droga, alcol e fumoGuida al tema sulla ricerca della felicitàGuida al tema sul bullismo e sul cyberbullismoGuida al tema sulla globalizzazioneGuida al tema sul razzismoGuida al tema sulla fame nel mondoGuida al tema sull'eutanasia e l'accanimento terapeuticoGuida al tema sulla libertà di pensieroGuida al tema sulla mafia