Manzoni

Appunto inviato da rora90
/5

Tema sul pensiero manzoniano. Religiosità e ideologie. Lettera sul romanticismo. Inni sacri. Il 5 maggio. Marzo 1821. Tragedie. I promessi sposi (5 pagine formato doc)

La vita del Manzoni non si può considerare proprio romantica come quella del Foscolo perchè non ebbe grandi avvenimenti esterni.
Nasce a Milano nel 1785 e nel 1810 si ha la cosiddetta conversione del Manzoni al cattolicesimo, anche se non fu un vero e proprio cambiamento della sua fede, perchè già lui credeva nei valori morali della fratellanza, dell'uguaglianza spirituale. Dopo il 1810 cominciò a cercare la "verità nella storia". Sposò Enrichetta Blondel che ebbe molta importanza per la sua fede religiosa, perchè Enrichetta essendo calvinista voleva avvicinarsi alla religione cattolica del marito, infatti voleva conoscere meglio il cattolicesimo. Ebbe continue discussioni con l'abate Degola a cui assisteva anche il Manzoni che così trovava in Dio lo scopo della vita.
L'ideologia principale del Manzoni è Il Cristianesimo. Nella sua vita fu molto importante la presenza di Carlo Imbonati, con cui viveva la madre dopo essersi separata dal marito, perchè seguendo la madre a Parigi conobbe l'ambiente francese.