Il nucleare: tema

Appunto inviato da tizy000xd
/5

La situazione generale dell'energia nucleare, i pro e i contro. Tema svolto sul nucleare (1 pagine formato docx)

COS'E' IL NUCLEARE

Energia nucleare: una parola che ha fatto parlare molto, in particolare nel 2011 anche se il “tormentone” non si è ancora completamente placato.
È un tipo di energia che si produce mediante delle trasformazioni nei nuclei atomici e i motivi per cui è ritenuta, in particolar modo adesso, così pericolosa è sotto gli occhi di tutti: l’undici marzo 2011 un terremoto , seguito da un terribile maremoto ha investito il Giappone.

La centrale nucleare di Fukushima, una località situata a  nord del Giappone, ha subito dei seri danni.Questo ha scatenato un flusso di panico che ha colpito non soltanto l’opinione pubblica Giapponese, ma ha contagiato ben presto l’intero globo.

Tema sull'energia nucleare

IL NUCLEARE PRO E CONTRO

È stata una catastrofe che ha fatto risvegliare i ricordi del disastro di Chernobyl che negli anni ottanta ha provocato molti morti in seguito alle malattie tumorali causate dalle radiazioni i cui effetti dannosi si sono visti anche a distanza di anni.

Si è verificata la presenza poi di una grande espansione di leucemia e l’aumento di bambini nati con malformazioni , alcune di esse estremamente gravi. Sono tutti danni alla salute che si sono e potrebbero ancora ripercuotersi sulle generazioni future. Nonostante ciò c’è ancora chi vuole aprire centrali nucleari: noi italiani. A sostenere questo progetto c’è, come prova il referendum di giugno, il 5,4 % dei votanti che ha sostenuto di essere pro al nucleare. Possiamo dedurre quindi che secondo alcune persone tutte le popolazioni destinate a assorbire ogni giorno quantità enormi di materiale radioattivo contano così poco che sarebbero disposte a fare la stessa fine.
In Italia il nucleare non ha mai goduto di una grande popolarità in quanto al momento non ci sono centrali nucleari attive, a differenza di tutti gli stati confinanti : Francia, Austria e Svizzera.

L'energia nucleare e il disastro di Chernobyl: ricerca

IL NUCLEARE IN ITALIA

Nel caso che una di queste centrali non molto lontana dal confine venisse danneggiata, i problemi alla salute e al territorio raggiungerebbero senza ostacoli anche il territorio italiano,  che si risparmierebbe comunque i danni economici, potendosi concentrare sulla tutela dei suoi cittadini. Infatti, per poter  controllare varie centrali c’è il bisogno di una grande organizzazione e, come non ci è riuscito il Giappone, neanche l’Italia ne sarebbe in grado. Trovare i siti dove situare le nuove centrali, come stoccare le scorie radioattive, risulterebbe un’ impegno toppo grande per lo Stato italiano, che di problemi ne ha già abbastanza in politica. Inoltre per la costruzione di una centrale occorrono dieci anni circa e per ottenere un quantità accettabile di energia è necessario costruire decine di centrali. Con i tempi che corrono sorge un altro problema : tra più di dieci anni ci sarà ancora uranio a un prezzo ragionevole?
Forse non è questo il momento più adatto per decidere, anche perché, la costruzione di centrali nucleari costerebbe troppo, e l’Italia in questi ultimi mesi ha rischiato il fallimento. Leggi anche L'energia nucleare pro e contro: saggio breve

Temi svoltiGuida al tema sull'adolescenzaGuida al tema sull'immigrazioneGuida al tema sull'amiciziaGuida al tema sul femminicidioGuida al tema sul NataleGuida al tema sui social network e i giovaniGuida al tema sui giovani e la crisi economicaGuida al tema sul rapporto tra i giovani e la musicaGuida al tema sulla comunicazione ieri e oggiGuida al tema sulla famigliaGuida al tema sull'amore e l'innamoramentoGuida al tema sull'alimentazioneGuida al tema sullo sport e sui suoi valoriGuida al tema sulle dipendenze da droga, alcol e fumoGuida al tema sulla ricerca della felicitàGuida al tema sul bullismo e sul cyberbullismoGuida al tema sulla globalizzazioneGuida al tema sul razzismoGuida al tema sulla fame nel mondoGuida al tema sull'eutanasia e l'accanimento terapeuticoGuida al tema sulla libertà di pensieroGuida al tema sulla mafia