Shoah: tema e commento

Appunto inviato da alemimi87
/5

Tema svolto sulla Shoah, con commento personale sull'Olocacusto degli ebrei (2 pagine formato doc)

SHOAH TEMA E COMMENTO

La Shoah.

Ho deciso di affrontare l’argomento dell’Olocausto perché ritengo che rappresenti un tassello fondamentale della nostra storia, nonostante le atrocità commesse. È importante ricordare la Shoah, le leggi razziali, la persecuzione di milioni di cittadini ebrei, ma non solo, anche zingari, testimoni di Geova, comunisti, neri, omosessuali handicappati, insomma tutto ciò che non rientra nella “normalità”: ma chi decreta la normalità? E cos’è la normalità? Lo sterminio del popolo ebraico in Europa da parte del regime nazionalsocialista ha una portata storica , emotiva e culturale che ha tratti assolutamente epocali configurandosi come una ferita  profonda e inguaribile nel cuore stesso dell’identità europea.

Tema sulla Shoah

COMMENTO SULLA SHOAH

È fondamentale tenere ben presente fin dove la follia della mente umana può arrivare , una follia che ha prodotto milioni di morti, di famiglie distrutte, di vedove, orfani e di persone tragicamente segnate a seguito delle atrocità subite. E forse la peggiore delle condanne non fu la morte ma l’anientazione  sistematica  e preventiva di un intero popolo, l’umiliazione , la perdita dei diritti della dignità umana attraverso le leggi antisemite la Gestapo e all’indifferenza degli stessi concittadini che fino a pochi anni prima vivevano, lavoravano, condividevano gioie e dolori con le stesse persone che poi hanno condannato.

Milioni di tedeschi distolsero lo sguardo davanti agli incendi delle sinagoghe al boicottaggio dei negozi di ebrei e alle leggi che una dopo l’altra  rendevano impossibile la vita degli ebrei all’interno della società nazista.

Tema svolto sulla Shoah

RIFLESSIONI SULLA SHOAH

Penso che nessuno prima di allora avesse potuto immaginare che nel cuore dell’ “Europa civile” a metà del XX secolo potesse accadere una tragedia simile; le violenze, le crudeltà create dal fascismo e dal Nazismo sono opera di un forte fanatismo che ha prodotto un genocidio impensabile. Eppure l’umanità è arrivata fino a questo facendosi trasportare dalle follie di un solo uomo che credendosi superiore a tutti, appartenendo ad una razza, secondo lui, migliore, si è permesso di giudicare, stabilire quale fosse la razza migliore eliminando di conseguenza gli “anormali”. Ma con che coraggio si può parlare di “razza superiore”? Chi ha fatto ciò, ed ha condiviso ciò, può e deve essere considerato un pazzo che non è stato in grado di capire il valore della vita e che la dignità e i diritti sono uguali per tutti e non meritano di essere calpestati.

Temi svoltiGuida al tema sull'adolescenzaGuida al tema sull'immigrazioneGuida al tema sull'amiciziaGuida al tema sul femminicidioGuida al tema sul NataleGuida al tema sui social network e i giovaniGuida al tema sui giovani e la crisi economicaGuida al tema sul rapporto tra i giovani e la musicaGuida al tema sulla comunicazione ieri e oggiGuida al tema sulla famigliaGuida al tema sull'amore e l'innamoramentoGuida al tema sull'alimentazioneGuida al tema sullo sport e sui suoi valoriGuida al tema sulle dipendenze da droga, alcol e fumoGuida al tema sulla ricerca della felicitàGuida al tema sul bullismo e sul cyberbullismoGuida al tema sulla globalizzazioneGuida al tema sul razzismoGuida al tema sulla fame nel mondoGuida al tema sull'eutanasia e l'accanimento terapeuticoGuida al tema sulla libertà di pensieroGuida al tema sulla mafia