Tema sul consumismo

Appunto inviato da eleuname96
/5

Tema svolto sugli aspetti positivi e negativi del consumismo (2 pagine formato doc)

TEMA CONSUMISMO

Tema 1.

"Un metro per misurare quanto si sia imposta questa dittatura del consumismo universale potrebbero offrirlo i centri commerciali che “fioriscono” ovunque e dove si pretenderebbe di abolire il giorno, la notte, la festa, in modo che nessuno si fermi mai e consumi sempre secondo una compulsiva coazione a ripetere, divenendo tutti bisognosi del superfluo, secondo il trionfante slogan “di tutto di più”, che esprime il terribile motto di una crescita senza limita, senza fine, mossa dai più bassi istinti dell’Homo Oeconomicus". (A.
Zanzotto). Commenta queste riflessioni sul fenomeno del consumismo che caratterizza la società odierna
In quest’ epoca il fenomeno del consumismo è aumentato con la creazione di innumerevoli centri commerciali.
Le persone di oggi a differenza di quelle del passato, anche non molto lontano, hanno sempre il bisogno di comprare qualcosa: più comprano cose e più ne vogliono o ne sentono il bisogno; si forma un circolo che è difficile interrompere.

Tema sul consumismo: pro e contro

FENOMENO DEL CONSUMISMO

Il consumismo è stato sempre influenzato dalla pubblicità; lungo le strade, sulla tv, sulla radio, su internet vediamo e sentiamo pubblicità di qualsiasi tipo che ci attrae e ci invoglia a comprare cose che nella maggior parte delle volte sono inutili.
Spesso anche le persone più scettiche, prima o poi, decideranno di prendere la macchina e dirigersi verso questi luoghi per curiosare e lasciarsi avvolgere dall’atmosfera magica dei centri commerciali.
I giovani di oggi, adulti non esclusi, quando non sanno cosa fare vanno nei centri commerciali a fare una passeggiata, e intanto che camminano non possono fare a meno di entrare nei negozi e, nella maggior parte delle volte, essi comperano qualcosa, attirati magari dagli sconti.
Tempo fa il numero dei supermercati era regolato, oggi invece sembra che non esitano limiti per cui “sorgono come i funghi” e si fanno concorrenza tra di loro cercando di attirare il più possibile clienti con promozioni, saldi, inviti…

Fenomeno del consumismo: saggio breve

CONSUMISMO ASPETTI POSITIVI E NEGATIVI

In ogni paese o quasi, possiamo notare almeno un centro commerciale.
Un’altra differenza è che anni fa sorgevano solo supermercati di genere alimentari, mentre attualmente accanto ad essi vi sono negozi di vario genere: sono diventati centri commerciali o villaggi.
Tutto ciò ha portato purtroppo alla crisi dei piccoli negozi di cui in questi anni si è potuto riscontrare la chiusura in massa.
Dal punto di vista consumistico il risultato è che si rischia di rimanere “abbindolati” dalle cose che ci circondano e al posto di comprare quello che ci serve veramente acquistiamo oggetti inutili di cui si potrebbe fare a meno.
Spesso mi domando, sentendo le varie indagini e statistiche sui mezzi di comunicazione, come in questo periodo di crisi la gente sembra non smettere di consumare, acquistare senza un motivo apparentemente valido; o come possano fare molte persone a permettersi generi di lusso o quasi, mentre faticano con stipendi medi a mantenere se stessi e la famiglia nella vita quotidiana.

Temi svoltiGuida al tema sull'adolescenzaGuida al tema sull'immigrazioneGuida al tema sull'amiciziaGuida al tema sul femminicidioGuida al tema sul NataleGuida al tema sui social network e i giovaniGuida al tema sui giovani e la crisi economicaGuida al tema sul rapporto tra i giovani e la musicaGuida al tema sulla comunicazione ieri e oggiGuida al tema sulla famigliaGuida al tema sull'amore e l'innamoramentoGuida al tema sull'alimentazioneGuida al tema sullo sport e sui suoi valoriGuida al tema sulle dipendenze da droga, alcol e fumoGuida al tema sulla ricerca della felicitàGuida al tema sul bullismo e sul cyberbullismoGuida al tema sulla globalizzazioneGuida al tema sul razzismoGuida al tema sulla fame nel mondoGuida al tema sull'eutanasia e l'accanimento terapeuticoGuida al tema sulla libertà di pensieroGuida al tema sulla mafia