Virgilio

Appunto inviato da misslucry91
/5

Tema su Virgilio, le sue opere principali, analizzando in particolar modo l'Eneide (2 pagine formato doc)

TEMA
VIRGILIO e le sue opere
Publio Virgilio Marone nacque nel 70 a.C.
ad Andes da famiglia di agita agricoltori. A Roma entrò nel circolo di Mecenate. Di ritorno da un viaggio di studio in Grecia, si ammalò e morì poco dopo lo sbarco a Brindisi nel 19.


Le opere maggiori di Virgilio sono le “Bucoliche”, le “Georgiche”, l’ “Eneide”. Le “Bucoliche” sono una raccolta di eclogae.
Le Bucoliche di Virgilio rivelano una grande sensibilità affettiva e una profonda partecipazione a situazioni e stati d’animo. E anche la natura è vista in modo diverso da Teocrito. Teocrito descrive il paesaggio siciliano ardente nei pomeriggi di sole, mentre Virgilio predilige i toni più sfumati del tramonto, con toni di malinconia.
Il poeta latino inoltre carica i suoi personaggi di allegorie o supera il motivo bucolico con attese messianiche di palingenesi.