Tema su Catullo: opere

Appunto inviato da babyvale93
/5

Tema su Catullo e le sue opere principali (2 pagine formato doc)

CATULLO OPERE

Tema Catullo.

Gaio Valerio Catullo nacque a Verona, tra l’87 e l’84 a.C., da famiglia agiata, che prima lo fece educare agli studi nella città natale e poi lo inviò a Roma.  Il poeta romano Catullo fece parte del periodo cesariano.    
A Roma Catullo divenne amico di alcuni giovani poeti, come Elvio Cinna e Licinio Calvo, che facevano parte di un gruppo di avanguardia, denominati  poeti novi. Essi miravano a rinnovare la tradizione poetica latina, rivendicando anche una maggiore libertà espressiva.
La morte di Catullo avvenne nel 54 a.C.  

Catullo: opere, temi e pensiero

CATULLO OPERE FAMOSE

I poeti novi miravano a rinnovare la tradizione poetica latina, aprendola al gusto e ai programmi della poesia alessandrina, caratterizzata in particolare dall’erudizione e dal formalismo ,ma anche dalla mancanza di una precisa ideologia. Inoltre con i poeti novi vita ed arte tendono a coincidere e l’opera poetica vuole essere espressione immediata di sensazioni e stati d’animo: sentimenti come l’amore e l’amicizia, ma anche l’arguzia e il sarcasmo ricorrevano spesso nelle loro composizioni, purtroppo quasi totalmente perdute. Abbiamo invece l’opera di Catullo, una raccolta di 116 opere liriche, ch egli definisce libellus nella dedica all’amico Cornelio Nepote.

LIBER CATULLO

Il libro di Catullo è diviso in tre diverse parti: la prima comprende poesie in metri diversi, che il poeta chiama nugae, cioè composizioni leggere, divertimenti poetici; il motivo più ricorrente è l’amore per Lesbia, una donna di grande cultura e bellezza, ma anche spregiudicata  e corrotta.    
Accanto all’amore per Lesbia, Catullo non descrive solamente i momenti più felici ma narra anche del tradimento della donna in cui il poeta prova grande tristezza riguardo questo evento. Inoltre le nugae narrano anche di amicizia e di affetti famigliari, esprimono anche lo scherzo rivolto a colpire difetti fisici, vizi  o comportamenti riprovevoli.     
La seconda sezione del libro presenta composizioni di maggiore estensione e di contenuto spesso mitologico, frutto di ampia erudizione, e perciò definiti carmina docta.
La terza sezione invece è composta dagli epigrammi, tutti in distici elegiaci, che riprendono molti motivi delle nugae tra cui ad esempio l’amore che prova per la sua amata Lesbia, amata e al contempo odiata per i suoi tradimenti nei suoi confronti; il tema degli affetti famigliari.