Tema immigrazione

Appunto inviato da melkio97
/5

Tema immigrazione: le tematiche sui flussi migratori in Italia dall'antichità ad oggi (3 pagine formato docx)

TEMA IMMIGRAZIONE

Diventiamo cittadini europei” - Per un Europa più unita, più democratica e più solidale
Traccia tema sull'immigrazione:  “L’azione dell’Unione Europea sulla scena internazionale, come si legge nell’art.

21 del trattato UE, è rivolta all’affermazione e alla tutela dell’universalità e indivisibilità dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali, e si fonda sui principi di democrazia, del rispetto della dignità umana uguaglianza, solidarietà, e del rispetto dei principi della Carta dell’ONU.
Di quali competenza e di quali strumenti l’Unione Europea dispone oggi in concreto per garantire questi principi e realizzare questi obiettivi? Quali sono le possibilità ed i limiti attuali della politica estera comune europea? Che ruolo e che margine di autonomia rispetto agli stati membri ha l’Alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza?”
Immigrazione: uno tsunami europeo” - Dcente referente: Patrizia Castelli

Tema sull'immigrazione

TEMA ARGOMENTATIVO SULL'IMMIGRAZIONE

Sono un cittadino, non di Atene o della Grecia, ma del mondo”. Questa citazione di Socrate è più attuale che mai viste le recenti discussioni sull’immigrazione dei popoli africani verso l’Europa, dovrebbe infatti ormai esistere un profondo senso di globalizzazione e fratellanza ma perché non è così?
Fin dall’antichità si sono verificate immigrazioni, a volte anche di massa, e, ancora oggi, questi spostamenti influenzano il mondo ma iniziamo esplicitando cos’è l’immigrazione ovvero un trasferimento, temporaneo o definitivo, di persone che emigrano dai loro paesi per le più svariate motivazioni che possono essere di carattere politico, economico o di lavoro.

L’immigrazione insomma non è un fenomeno che va subito ma regolato e gestito, le persone non sempre vogliono scappare dai propri paesi anzi molte volte sono obbligate dalle situazioni che si vengono a creare. Purtroppo molte persone sfruttano proprio queste situazioni per creare dei business, sia negli sbarchi, chiedendo alle famiglie stravolte cifre improponibili o pari ai risparmi di una vita per attraversare il mare con barconi di fortuna che, molto spesso non arrivano o arrivano carichi di cadaveri, sia nella gestione dei centri di accoglienza che sono spesso pretesto per far “girare” soldi illegalmente come possiamo apprendere da un inchiesta de “La Repubblica” del 16 Ottobre del 2013:
“LA STRUTTURA FA LAVORARE 60 OPERATORI CON UN APPALTO FINO AL 2015 DEL VALORE DI 8.212.500 EURO, IVA ESCLUSA, PER TRE ANNI. MA LA CIFRA INGANNA PERCHÉ È TARATA SU UN BUDGET DI CIRCA 30 EURO AL GIORNO A MIGRANTE PER IL NUMERO UFFICIALE DEI POSTI. IN MEDIA LE PRESENZE SONO IL DOPPIO, SPESSO IL TRIPLO. QUINDI LA SOMMA È DESTINATA A LIEVITARE.”

Tema svolto sul fenomeno dell'immigrazione

TEMA L'IMMIGRAZIONE OGGI

Ciò che certamente salta subito all’occhio è la data di tale inchiesta che è antecedente ben due anni da oggi, quindi in ben due anni la situazione è solo peggiorata e basta leggere un qualunque giornale o vedere un momento la televisione per notare immagini di barconi sovraffollati ribaltati, cadaveri di bambini e molte altre immagini forti. Ma se è vero che l’essere umano ha dei diritti dove sono in questo tragico periodo? Analizziamo in particolare il primo principio alla base dei diritti dell’ONU:
Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza.”

Fenomeno immigrazione: tema

TEMA EMIGRAZIONE

Seguendo questo principio saremmo tutti solidali e non avremmo gravi problemi di convivenza, ma purtroppo non è così in quanto negli ultimi tempi alcuni stati membri dell’Unione Europea hanno bloccato le frontiere per evitare questo flusso migratorio, ad esempio la Francia che ha bloccato ogni profugo in ingresso. Ma allora dove è finito il senso di fratellanza? E in tutto questo dov’è l’Europa?
L’Europa sta cercando un modo per evitare di creare grandi dissestamenti negli stati nei quali verranno divisi i profughi tenendo conto di numerosi parametri quali PIL, popolazione, livello di disoccupazione e rifugiati già presenti sul territorio nazionale, ma forse è il caso di velocizzare il processo visto il numero sempre più grande di decessi.

Temi svoltiGuida al tema sull'adolescenzaGuida al tema sull'immigrazioneGuida al tema sull'amiciziaGuida al tema sul femminicidioGuida al tema sul NataleGuida al tema sui social network e i giovaniGuida al tema sui giovani e la crisi economicaGuida al tema sul rapporto tra i giovani e la musicaGuida al tema sulla comunicazione ieri e oggiGuida al tema sulla famigliaGuida al tema sull'amore e l'innamoramentoGuida al tema sull'alimentazioneGuida al tema sullo sport e sui suoi valoriGuida al tema sulle dipendenze da droga, alcol e fumoGuida al tema sulla ricerca della felicitàGuida al tema sul bullismo e sul cyberbullismoGuida al tema sulla globalizzazioneGuida al tema sul razzismoGuida al tema sulla fame nel mondoGuida al tema sull'eutanasia e l'accanimento terapeuticoGuida al tema sulla libertà di pensieroGuida al tema sulla mafia