La questione della lingua

Appunto inviato da leonardo1989
/5

Saggio sulla questione della lingua: dalla formazione dell'italiano ad Alessandro Manzoni (2 pagine formato doc)

Saggio breve Scaletta 1.
introduzione 2. presentazione della nostra lingua 3. Dante e la sua opera 4. dal 400’ al dibattito di Vincenzo Monti 5. da Manzoni ad oggi Destinatario: Giornale scolastico Stesura Italiano, vox populi !! Sembrerebbe strano dire che oggi tutti parlano il fiorentino o sostenere che gli italiani parlano volgare. Eppure queste due affermazioni non sono tanto errate. Tutto sta nell’inserirle nel contesto storico, cioè capire quando e perché la lingua ha preso la forma che oggi tutti conosciamo.

LA VITA DI MANZONI


Innanzitutto bisogna presentare la nostra lingua: essa è una lingua neolatina, cioè che deriva dalla lingua latina e quindi parente del francese o dello spagnolo. Ma fra queste esistono delle differenze.
La cause di queste diversità sono da rintracciare nei dialetti parlati nelle varie regioni di queste nazioni nel passato. Per questo si dice, più precisamente che esse si sono formate dal latino volgare, e non dal latino classico. Non volgare nel senso dispregiativo, ma dal latino vulgus, cioè parlato dal popolo.

IL 5 MAGGIO