Analisi della Seconda guerra mondiale: tema svolto

Appunto inviato da princessvale93
/5

Considerazioni e osservazioni sulla Seconda guerra mondiale. Tema sull'analisi delle cause, sull'analisi economica e sull'analisi critica della Seconda guerra mondiale (2 pagine formato doc)

ANALISI DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE: TEMA SVOLTO

Tema: Analisi della Seconda guerra mondiale.

Il vento di follia bellica che si abbatté sull’Europa dal 1939 non aveva precedenti nella storia umana. Il conflitto che sanguinò il mondo tra il 1939 e il 1945, se fu mondiale come quello del 1914-1918, divenne totale e totalizzante nel suo furore distruttivo. Infatti esso trascinò in modo diretto nel suo vortice la popolazione civile, colpendola nelle sue case e città, nei suoi paesi; massacrandola con feroci persecuzioni, fino al genocidio e all’olocausto consumati nei lager.
Non solo per la vasta portata, ma anche per gli aspetti politico ideologici ed economici, la Seconda Guerra Mondiale fu profondamente diverso dalla “Grande guerra”. Se nel 1914 si dichiarò guerra in nome di vari ideali, nel 1939 scoppiò il conflitto a causa di due diverse concezioni del mondo: le potenze liberali sventolarono la bandiera della democrazia, il nazifascismo agitò il mito dell’autoritarismo e del razzismo, dell’ordine millenario. Perciò tutti furono costretti a passare sui carboni ardenti della guerra, e l’intera Europa andò incontro ad un naufragio.

Seconda guerra mondiale: le cause

CAUSE II GUERRA MONDIALE 

La causa immediata del conflitto fu la decisione hitleriana di attaccare la Polonia. La causa remota fu la crescente convinzione da parte anglo francese che non si dovesse permettere alla Germania di avere il predominio sull’Europa. Per la Francia e l’Inghilterra la guerra era quindi di difensiva.  Le vere intenzioni di Hitler si osservarono nel rapporto tenuto ai capi delle forze armate del reich il 5 novembre 1937, quando illustrò gli scopi della politica estera tedesca. Perciò la diplomazia d’attacco tedesca giunse agli accordi di Monaco; accordi umilianti per le potenze occidentali che, consapevoli della debolezza e ignare della propria inettitudine, erano volte al desiderio dei popoli europei di pace ad ogni costo.   

Riassunto della Seconda guerra mondiale

ANALISI CRITICA SECONDA GUERRA MONDIALE

A Monaco i sovietici furono ignorati, come furono escluse le loro proposte di costituire un fronte unito contro l’aggressione tedesca. Ciò concorre al patto di non aggressione tedesco russo del 27 agosto 1939. Le conseguenze del patto erano troppo ciniche per poter essere previste dall’opinione mondiale. Tuttavia, quando esso divenne di dominio pubblico, tutti compresero che la guerra era inevitabile. Molti comunisti occidentali persero l’ultima speranza riposta nella Russia. Molti accorti politici si resero conto dell’imminente tragedia. Leon Brun scriveva che “l’annuncio del Patto russo tedesco ha segnato l’inizio vero e proprio dello stato d’allarme universale”.   

Seconda guerra mondiale: tesina completa

ANALISI ECONOMICA DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE

L’egemonismo germanico del 1939 coinvolse quei numerosi interessi che equilibrano il mosaico mondiale, sia per quanto riguardava i traffici tra l’Europa e gli altri continenti, sia per quanto concerneva il controllo sui mari. Geograficamente affacciata sul Baltico, intenzionalmente rivolta all’invasione del Belgio e della Francia, la Germania minacciava l’Inghilterra; gli stessi Stati Uniti consideravano in pericolo i loro traffici nell’Atlantico.