Conoscenza, lavoro e commercio nell'era di internet

Appunto inviato da seccio
/5

Considerazioni personali sull'influenza nella società delle nuove tecnologie (3 pagine formato doc)

Il ‘900 fu un secolo estremamente importante per la storia dell'uomo: mai prima di allora si videro cambiamenti così radicali nella struttura economica, politica e sociale degli imperi centrali e di tutti gli stati sviluppati o in via di sviluppo.

Un famoso storico inglese, E.
J. Hobsbawn, coniò il termine "Secolo Breve" per descriverlo: affermava che, in realtà, il XX secolo iniziò a partire dal 1914
, dallo scoppio della Prima Guerra Mondiale, e finì nel 1991, in concomitanza con la caduta del regime comunista in Russia. Fece questa distinzione perché questi due importanti eventi segnarono profondamente la storia della società, creando uno spartiacque tra abitudini, cultura ed economia dell' ‘800 e il nuovo millennio che era ormai alle porte.

Nel ‘900 nasceva la tecnologia che oggi tutti noi utilizziamo, come ad esempio la trasmissione radio a grande distanza, inventata da Guglielmo Marconi. Un fatto importante per la storia della comunicazione fu la prima trasmissione radio transoceanica, effettuata il 12 dicembre 1901 (G. M.
Pace, "La Repubblica", 12 dicembre 2001)

Da quel momento si aprirono infinite ed innovative possibilità per la comunicazione istantanea a grandi distanze, giacché ai nostri giorni possiamo vantare una stupefacente rete di telecomunicazione ad estensione globale, una realtà assolutamente impensabile ai tempi di Marconi.