Descrivi un viaggio su un mezzo pubblico in un ora di punta soffermandoti sui passeggeri e sui loro comportamenti

Appunto inviato da io16
/5

Tema (1 pagine formato doc)

Descrivi un viaggio su un mezzo pubblico in un ora di punta soffermandoti sui comportamenti dei  passeggeri
Una sera ho preso l’autobus per tornare a casa.
Era quasi pieno e sono riuscita per miracolo a trovare un posto a sedere accanto a una donna che tornava a casa dopo aver fatto la spesa. Era chiaramente molto stanca, probabilmente era andata a fare la spesa dopo essere uscita dal lavoro perché aveva una valigetta con dei documenti e tre borse piene zeppe con la scritta di un supermercato appoggiate sul sedile accanto al suo.  


Socchiudeva gli occhi ma li riapriva ad ogni piccola frenata, ad ogni sobbalzo dell’autobus e quando le ho chiesto se potevo sedermi accanto a lei mi ha guardato molto attentamente con aria un po’minacciosa  forse voleva capire se ero una ladruncola, se le volevo rubarle la spesa appena fatta oppure era solo scocciata dal fatto che per  farmi sedere aveva dovuto spostare le sue borse.
Io le ho rivolto un timido sorriso ma lei, spostando le borse, si è girata verso il finestrino ed ha richiuso gli occhi.


L’autobus si è fermato molte volte ed ho visto salire e scendere persone di tutte le età  e vestite in tutti i modi,c’erano madri con i loro bambini, studenti,  lavoratori, persone che tornavano da lavoro, altre che rientravano dalla palestra ecc. 
C’era traffico ed eravamo un po’ in ritardo e la donna davanti a me sembrava molto agitata, guardava continuamente l’orologio e ogni tanto diceva: “ Devo andare a prender mio figlio. Sono in ritardo”.
Un uomo con un elegante valigetta di pelle in mano, parlava al conducente nonostante il cartello “VIETATO PARLARE AL CONDUCENTE” e gli chiedeva quanto mancasse alla sua fermata. Era sicuramente un uomo d’affari in viaggio di lavoro. Era vestito molto elegantemente, indossava giacca e cravatta.