Differenza tra amicizia e amore

Appunto inviato da elis89
/5

Tema che spiega la differenza tra i due sentimenti (1 pagine formato doc)

Siamo nell'anno 2006, viviamo in un'epoca che tende sempre piu' spesso a depersonalizzare l'uomo Viviamo in un'epoca che tende sempre più spesso a depersonalizzare l'uomo.
Le grandi ideologie sono passate tra guerre e forti cambiamenti, i valori e la società odierna sono radicalmente diversi da quelli di cinquanta anni fa'; un piccolissimo lasso di tempo questo, nella storia del mondo,ma capace di creare u n vuoto ideologico e spirituale notevole. Tutto sembra così diverso, e ciò che e' nuovo adesso magari non lo e' più domani. A volte ci si chiede se c'e' qualcosa per cui vale la pena lottare e vivere, qualcosa capace di dare un senso all'esistenza e di creare una linea di contatto con il nostro passato remoto e con quello che sarà il nostro futuro. La storia si dice sia maestra di vita.
A scuola nei nostri libri, nella letteratura, nella poesia tanti uomini, grandi e piccoli, giovani e vecchi hanno cercato di trovare questa cosa, questo forte sentimento che ci accomuna e ci lega. Sicuramente forte ne esce il valore dell'amicizia che si confonde spesso con quello dell'amore. Ne deriva che questi sentimenti sono quasi praticamente inseriti nel nostro dna e da essi non possiamo staccarci. L'amico fa' la differenza rispetto ad una persona normale in quanto e' in grado di dare molta più soddisfazione alle relazioni con i nostri simili. Essa e' in grado di farci vedere le cose in maniera diversa, di farci affrontare le difficoltà e le avversità in maniera più efficace e serena, pur senza una spiegazione apparente, ma per il semplice fatto che un amico crea in noi una sensazione di benessere che riesce a contrastarne una opposta di disagio. Le stesse parole dette da una persona di cui ci fidiamo e che riteniamo in grado di capirci hanno per noi un significato molto più forte generalmente, che quelle dette da una persona a cui non assegnamo queste caratteristiche. La vita intorno a noi cambia se la vediamo con gli occhi di un'altra persona. Non sempre siamo disposti a fare questo perchè spesso far ciò vuol dire mettersi in discussione e quindi minare al fondamento stesso del nostro io per poi scoprirsi diversi da quello che riteniamo. Per paura di questo processo rischiamo di vivere in un atteggiamento di passività che non ci fa' evolvere come persone. L'amico ha la capacità di renderci questo passaggio meno doloroso, in quanto diamo a lui la facoltà di esprimere giudizi su noi stessi accettandoli con la motivazione che saranno per il “nostro bene”. Come dicevo inizialmente, in un'epoca come questa di incertezze, l'unica cosa certa è che c'è questo legame forte, ma non si capisce quale sia la differenza con l'amore. Comunemente si è portati a definire amore il sentimento che si prova verso il partner, che si esprime attraverso il linguaggio del corpo e quindi che si completa con il piacere fisico. Si tende sempre a distinguere i due sentimenti per cui affermo spesso che non credo a quella che si definisce “amicizia tra uomo e donna&r