Erano i capei d'oro a l'aura sparsi: riassunto e analisi del testo

Appunto inviato da bostonteaparty
/5

Riassunto e analisi del testo tratto dal Canzoniere di Francesco Petrarca, Erano i capei d'oro a l'aura sparsi (2 pagine formato doc)

ERANO I CAPEI D'ORO A L'AURA SPARSI: RIASSUNTO E ANALISI DEL TESTO

Analisi del testo: Erano i capei d'oro a Laura sparsi.

Questa poesia tratta dal Canzoniere di Francesco Petrarca sintetizza perfettamente i temi più cari al poeta, come l’amore per laura, donna salvifica nonché causa del dissidio interiore che senz’altro rimane caratteristica peculiare del grande autore; questo tema infatti è si centrale nel canzoniere ma viene analizzato anche nel secretum, dove è causa di rimproveri da parte di Sant’Agostino, immaginario interlocutore del Petrarca.
Il poeta ripensa alla bellezza di Laura, alla sua immagina angelica e luminosa.

Erano i capei d'oro a l'aura sparsi: tema, analisi e commento

ERANO I CAPEI D’ORO A L’AURA SPARSI: TEMI

Ormai sono passati diversi anni e forse quella bellezza si è offuscata: la ferita d'amore non può guarire nel cuore di chi continua ad amare. Il sonetto è formato da 2 quartine con rime chiuse secondo lo schema ABBA ABBA e da 2 terzine con rima sciolta,CDE DCE.

L’autore usa figure retoriche come una similitudine nel verso 1 paragonando i capelli di Laura ad oro, una sinestesia nel secondo verso (dolci nodi), un’iperbole nel verso 2 (che mille dolci novi gli avolgea), un’anafora che Petrarca utilizza nel verso 3 e continua nel verso 5 per dare enfasi e maggiore vigore al suo sentimento oltre che al sonetto. Le figure retoriche utilizzate dal poeta sono fondamentali e conferiscono al sonetto sfumature particolari e indispensabili.
La metafora che il poeta compone nell’ultimo verso è molto efficace e letteralmente il suo significato è che una ferita provocata da una freccia non guarisce nemmeno se si allenta la corda dell’arco che l’ha scagliata. Con questo il poeta vuole dire che il suo amore per Laura non cambierà mai anche se negli anni l’ aspetto dell’amata cambierà e non sarà più dotata della grazia e della bellezza originari. Il poeta vuole anche ribadire che il suo amore per Laura non avrà mai fine anche se quest’ultima non corrisponderà il suo sentimento.