Giovanni Gentile e Benedetto Croce: tema svolto

Appunto inviato da babyvale93
/5

Tema sull'idealismo italiano, Giovanni Gentile e Benedetto Croce a confronto (2 pagine formato doc)

GIOVANNI GENTILE E BENEDETTO CROCE: TEMA SVOLTO

Giovanni Gentile e Benedetto Croce.

La dottrina del filosofo tedesco Hegel ebbe una grande espansione in tutta Italia a partire dalla seconda metà dell’Ottocento ed il nucleo più considerevole degli studi di Hegel fu sicuramente Napoli. Gli hegeliani italiani si propagarono dagli altri studiosi europei ed americani per una originale definizione del pensiero del filosofo tedesco.    
Tra i tanti uomini italiani che si fecero nuovamente ad Hegel, i più interessanti che ricordiamo sono sicuramente Giovanni Gentile e Benedetto Croce.    
Giovanni Gentile con la nascita del Fascismo, fu nominato ministro della Pubblica istruzione e molto presto egli divenne uno dei suoi più importanti intellettuali.
Egli fu inoltre creatore di una riforma della scuola italiana, rimasta quasi immutata dopo l’avvento della Repubblica e la scomparsa della dittatura fascista. Contestando la differenziazione tra pensiero e prassi, Gentile esamina lo Spirito come attività razionale che produce il pensiero ed il pensato stesso. Lo spirito è solo uno, odierno ed unito.      

Tema su Benedetto Croce

NEOIDEALISMO GENTILE

La filosofia dell’italiano Gentile scaturisce da una valutazione della dialettica hegeliana. Secondo lui, non è pensabile una dialettica del concetto, ma solo una dialettica del soggetto che pensa. Non esiste alcuna realtà che non venga pensata, dunque, l’unica realtà  significante è quella del pensiero in atto; ed è quella che Gentile interpreta come attualismo. Questo pensiero in atto è l’io trascendentale, universale ed assoluto, di cui l’uomo, è solo un oggetto. L’io universale colloca e quindi produce nella sua assoluta libertà l’io finito, che in quanto finito è puro bisogno. Poiché non esiste crescita e dialettica se non nello spirito assoluto, bisogna individuare le forme in cui lo spirito stesso si mostra: per Gentile questo si manifesta nell’arte, l’istante della soggettività spirituale, nella religione, il momento in cui l’individuo nega se stesso per identificarsi nel sapere assoluto, ovvero la filosofia. Benedetto Croce invece si può ricordare per il suo astio nei confronti del movimento fascista ed espresse la sua filosofia a partire dagli interessi storici e letterari.

Benedetto Croce: riassunto

CROCE E GENTILE A CONFRONTO

Tutta la filosofia di Croce è stata definita da egli stesso come “storicismo assoluto”, in opposizione allo storicismo della stessa epoca che è fondamentalmente un problema interpretativo di indagine sulle basi del sapere storico.    
Per Benedetto Croce questo problema non esiste, in quanto per lui tutta l’esistenza e tutta la realtà sono solamente storia. Secondo Croce infatti esistono quattro momenti dello spirito, concentrati nelle sue due forme sostanziali ovvero la forma teoretica e la forma pratica. La forma teoretica è formata dall’arte e dalla filosofia mentre la forma pratica è rappresentata dall’economia e dall’etica. Alla forma economica dello spirito appartengono lo sbaglio ed il male, mentre all’etica conviene la vita politica.     
L’arte per il filosofo italiano è vista come osservazione e illuminazione, l’arte è confermata come totale autonomia, senza alcuna relazione con il bene, con l’utile e il piacere. Nonostante questo, l’arte non è il disordine, bensì è ordinata dal sentimento.

Temi svoltiGuida al tema sull'adolescenzaGuida al tema sull'immigrazioneGuida al tema sull'amiciziaGuida al tema sul femminicidioGuida al tema sul NataleGuida al tema sui social network e i giovaniGuida al tema sui giovani e la crisi economicaGuida al tema sul rapporto tra i giovani e la musicaGuida al tema sulla comunicazione ieri e oggiGuida al tema sulla famigliaGuida al tema sull'amore e l'innamoramentoGuida al tema sull'alimentazioneGuida al tema sullo sport e sui suoi valoriGuida al tema sulle dipendenze da droga, alcol e fumoGuida al tema sulla ricerca della felicitàGuida al tema sul bullismo e sul cyberbullismoGuida al tema sulla globalizzazioneGuida al tema sul razzismoGuida al tema sulla fame nel mondoGuida al tema sull'eutanasia e l'accanimento terapeuticoGuida al tema sulla libertà di pensieroGuida al tema sulla mafia