L'industrializzazione ha distrutto il villaggio

Appunto inviato da shony81
/5

Argomento d'attualità, molto interessante che induce a riflessioni anche nostalgiche (2 pagine formato doc)

Oggi, sempre più spesso si parla di globalizzazione in quanto elemento essenziale per la sopravvivenza dell’economia di uno stato.
Oggi tutto è relativo ad un costo, tutto deve essere rapido ed essenziale, ma soprattutto competitivo. Da qui va da sé, che per forza l’industrializzazione, ma non solo, deve essere in rapida e costante evoluzione, non si deve arrestare di fronte a nulla e deve essere totalmente disinteressata rispetto ai problemi collettivi. Industrializzazione che però nel suo auto generare sviluppo, non manca di creare effetti negativi sulla società, specie quando si considerino i rapporti interpersonali sempre più carenti. Pur consapevole dell’importanza che ha la globalizzazione, specialmente per una nazione come l’Italia che non può considerarsi certamente autartica, personalmente tendo a divenire un nostalgico ed a ritenere corretta l’affermazione del titolo, riguardante la nostalgia del passato.
Un passato nel quale i valori veri nelle società erano certamente più radicati tra le genti.