Il lavoro: un fattore di sviluppo

Appunto inviato da kikaf
/5

Il lavoro è uno dei principali fattori di sviluppo sia della persona che della societa. Il concetto di attivita' lavorativa nella societa' contemporanea... (1 pagine formato doc)

"Il lavoro è uno dei principali fattori di sviluppo sia della persona che della societa' "Il lavoro è uno dei principali fattori di sviluppo sia della persona che della societa'....Dopo aver accennato alle molteplici trasformazioni che nel corso di questo secolo si sono succedute nel campo lavorativo,esponi il tuo pensiereo sulla realta' attuale del lavoro, su come possa e debba intendersi il concetto di attivita' lavorativa nella societa' contemporanea (post-industriale) e quali, a tuo modo di vedere sono i problemi e le prospettive delle nuove figure professionali che lo sviluppo tecnologico ha favorito." In ogni casa c'è almeno una persona della famiglia che si occupa dei lavori domestici: ogni giorno fa la spesa, prepara il pranzo, rigoverna le stoviglie, pulisce i pavimenti, stira il bucato...Senza dubbio si tratta di un vero e proprio lavoro che costa tempo e fatica!!! Ma nelle Scienze Economiche il termine lavoro ha un significato preciso: puo' essere una qualsiasi attivita' ma deve essere retribuita.
Gli uomini lavorano da sempre per produrre, ma esso è anche un modo per mettere in evidenza le proprie attitudini,il proprio modo di essere.
Con il passare degli anni esso è caratterizzato dall'affermarsi di nuove tecnologie.La societa' produttiva è sempre avanzata: siamo passati da uno stadio pre-industriale ad uno stadio industriale ed ora ci troviamo allo stadio post-industriale, un'era fatta di tecnici professionisti e scienziati basata sulla conoscenza tecnologica. X qualsiasi tipo di lavoro bisogna sempre saper leggere,saper scrivere,conoscere le lingue ma anche saper svolgere lavori manuali. Adesso potremmo dire che il lavoro è un'attivita' umana finalizzata alla produzione di beni e servizi utili. Si manifesta in innumerevoli forme.Puo' essere classificato in base qal settore di attivita':produzione di materie prime,come nell' attivita' mineraria o nell'agricoltura; produzione industriale ossia la trasformazione delle materie prime in oggetti utili all'uomo;distribuzione;operazioni relative alla gestione della produzione ,come contabilita' e lavoro d'ufficio; e servizi, come quelli offerti da medici,insegnanti,ricercatori,pubblicitari,trasportatori,gente dello spettacolo,ecc... Un'altra classificazione fa riferimento al rapporto sociale o al tipo di contratto: lavoro subordinato o lavoro autonomo. Per difendere i diritti del lavoratore esistono i sindacati. Pultroppo pero' ci sono dei problemi tipo lavoro minorile e lavoro nero. In tutte le epoche e in tutte le società i fanciulli sono stati utilizzati per lavori propri degli adulti; l'utilizzo di manodopera minorile non fu tuttavia considerato un problema sociale fino alla rivoluzione industriale, che introdusse diversi tempi e ritmi nel lavoro, mutandone completamente l'organizzazione. Pertanto, l'espressione "lavoro minorile" nel XIX secolo designava il ricorso in fabbrica al lavoro dei bambini; attualmente è utilizzata per definire in generale l'impiego di minori, specialmente pe