Microcriminalità giovanile: tema argomentativo

Appunto inviato da dechina
/5

Traccia tema sulla microcriminalità giovanile: "La microcriminalità giovanile: logica dell'emarginazione o diseducazione, noia o mancanza di valori?" (1 pagine formato doc)

MICROCRIMINALITA' GIOVANILE: TEMA ARGOMENTATIVO

Tema di compito.

La microcriminalità giovanile: logica dell’emarginazione o diseducazione, noia o mancanza di valori?
Oggigiorno assistiamo ad un enorme aumento della microcriminalità giovanile talvolta difficile da spiegare: emarginazione, diseducazione, noia o mancanza di valori? Anche prendendo in considerazione i singoli casi, si trova una serie di cause che collegate, portano i agazzi a scegliere strade sbagliate: come la crisi della convivenza familiare, l’insicurezza circa il futuro e la mancanza di prospettive, la crisi antropologica legata alla distribuzione di alcuni valori e alla mancanza di valori sostitutivi, l’attitudine a risolvere farmacologicamente problemi e conflitti, la perdita della funzione educativa delle famiglie, la crescente povertà…

Emarginazione sociale: tesina maturità

CRIMINALITA' MINORILE: CAUSE E RIMEDI

E’ impressionante il numero sempre più alto di giovani che scelgono la via della criminalità (che comprende lo spaccio di stupefacenti, il taccheggio, l’uso di droghe, rubare, ecc.), i quali, nella società del progresso tecnologico, della libertà incondizionata, della ricerca del consumo e del piacer senza misura, manifestano la loro disaffezione alla vita, l’assenza di ideali, la paura di vivere; ma senza la prospettiva di grandi valori la persona umana, specialmente nell’età fragile della giovinezza, non può vivere e cerca la fuga illusoria dal presente.

Criminalità giovanile: tema

MICROCRIMINALITA' ORGANIZZATA

Quest’epoca dominata dal consumismo, dal materialismo, dalla caccia al piacere, dalla lotta al nemico di classe, dalle rivendicazioni violente e dal disprezzo del sacrificio e della vita ha portato ad un’eccessiva attenzione all’”io”, che si è manifestata con un diffuso narcisismo, eliminando fra i più giovani più fragili le pur carenti possibilità di vita relazionale, di comunicazione umana, di rapporti fiduciosi e amicali, sostegno necessario e insostituibile nel momento della paura di perdere o di perdersi, nella sconfitta o nella delusione, ma anche nella vita normale di ogni ragazzo. Ci si sente soli, poveri, abbandonati, si ruba per guadagnare e spendere poi in fumo o droga, che a sua volta fa vivere piaceri effimeri e nocivi, si compiono violenze per provare nuove emozioni, spinti dall’istinto forse naturale dell’uomo, si perde il concetto di giusto o sbagliato, si perde se stessi…
La mancanza di speranza, specialmente nel campo della formazione umana dei giovani sereni e responsabili, sarebbe una grave sconfitta anticipata, per una società orientata verso un futuro migliore, come sembra a volte la nostra.

Temi svolti| Guida al tema sull'adolescenza| Guida al tema sull'immigrazione| Guida al tema sull'amicizia| Guida al tema sul femminicidio| Guida al tema sul Natale| Guida al tema sui social network e i giovani| Guida al tema sui giovani e la crisi economica| Guida al tema sul rapporto tra i giovani e la musica| Guida al tema sulla comunicazione ieri e oggi| Guida al tema sulla famiglia| Guida al tema sull'amore e l'innamoramento| Guida al tema sull'alimentazione| Guida al tema sullo sport e sui suoi valori| Guida al tema sulle dipendenze da droga, alcol e fumo| Guida al tema sulla ricerca della felicità| Guida al tema sul bullismo e sul cyberbullismo| Guida al tema sulla globalizzazione| Guida al tema sul razzismo| Guida al tema sulla fame nel mondo| Guida al tema sull'eutanasia e l'accanimento terapeutico| Guida al tema sulla libertà di pensiero| Guida al tema sulla mafia

.