La nascita della medicina: tema

Appunto inviato da princessvale93
/5

Appunti per tema sulla nascita della medicina (2 pagine formato doc)

LA NASCITA DELLA MEDICINA

Tema.

La medicina. Se si prende in considerazione una scienza degna della coscienza dell’uomo, perché prodotta dalla sua intelligenza e dalla sua paura: la medicina, (Ippocrate, il padre della medicina).    
Essa, infatti, è nata con il dolore ed il genio dell’essere umano. Quando l’uomo prese coscienza della sofferenza, scoprì il timore della morte, allora cercò le cause dell’una per trovarne i rimedi, e volle eliminare i sintomi dell’altra.    
Millenni fa, il mondo era travagliato da ierofanie e numinosità; le malattie rappresentavano i segnali del divino, i sacerdoti aruspici si industriavano a spiegare l’inspiegabile.

Medicina e Nazismo: tesina maturità

STORIA DELLA MEDICINA: APPUNTI

Anche allora, come oggi e come sempre, ogni epoca è caratterizzata da un certo campo di possibilità definito dalla teorie e dalle credenze correnti. D’altronde “i mali oscuri” del nostro tempo sembrano perlopiù metafore della crisi della civiltà tecnologica.
In un’età impregnata di scientismo nuove forme patologiche, paradossalmente, riproducono antichi tabù, avvelenano sfere di rapporti ormai radicati, modificano comportamenti collettivi.        
Grandi paure e mali oscuri hanno sempre costellato il cielo della Storia.

Soprattutto le malattie di origine sessuale sono state spesso additate come manifestazione dell’ira divina. Ciò perché la potente pulsione del sesso è legata al sacro.    
Oggi, l’oscura equazione sesso malattia si ripropone nel fantasma dell’aids. Però, per assurdo, il tabù si perpetua sotto la forma scientifica. Se la novità consiste nella scoperta del contagio come modo di diffusione dell’epidemia, proprio da ciò viene potenziata l’idea dell’untore. Se la novità consiste nella scoperta del contagio come modo di diffusione dell’epidemia, proprio da ciò viene potenziata l’idea dell’untore. Ecco perché il fenomeno aids, tambureggiato come morbo del secolo, ha assunto nell’inconscio individuale e nell’immaginario collettivo l’archetipo ruolo di marchio del peccato, di maledizione della superbia umana, di falcidia biblica sull’impotenza del nostro tempo.

Evoluzione della medicina, appunti

SVILUPPO DELLA MEDICINA

Esso ha banalizzato gli altri mali oscuri, come il cancro, perché si è inserito alla perfezione nel terrore strisciante della contaminazione, dell’inquinamento, della morte del pianeta  ed ha creato una relazione di sospetto permanente dell’uno nei confronti dell’altro. Allora, per fronteggiare il pericolo della sindrome dell’immunodeficienza acquisita, occorre un impegno di investimento e di ricerca, di prevenzione e cura, di informazione e di formazione civica, prima che l’isteria generi mostri o ostracismi e si colori di nuovi razzismi verso le categorie a rischio.    
Da qui nacque la medicina che ancora oggi viene utilizzata.

Temi svoltiGuida al tema sull'adolescenzaGuida al tema sull'immigrazioneGuida al tema sull'amiciziaGuida al tema sul femminicidioGuida al tema sul NataleGuida al tema sui social network e i giovaniGuida al tema sui giovani e la crisi economicaGuida al tema sul rapporto tra i giovani e la musicaGuida al tema sulla comunicazione ieri e oggiGuida al tema sulla famigliaGuida al tema sull'amore e l'innamoramentoGuida al tema sull'alimentazioneGuida al tema sullo sport e sui suoi valoriGuida al tema sulle dipendenze da droga, alcol e fumoGuida al tema sulla ricerca della felicitàGuida al tema sul bullismo e sul cyberbullismoGuida al tema sulla globalizzazioneGuida al tema sul razzismoGuida al tema sulla fame nel mondoGuida al tema sull'eutanasia e l'accanimento terapeuticoGuida al tema sulla libertà di pensieroGuida al tema sulla mafia