Facebook: saggio breve

Appunto inviato da ema5
/5

Saggio breve su facebook e la rapida evoluzione delle tecnologie informatiche (1 pagine formato doc)

FACEBOOK: SAGGIO BREVE

Negli ultimi anni c’è stata una rapida evoluzione delle tecnologie informatiche, dove c’è stato un cambiamento all’approccio della comunicazione interpersonale.
Si è assistito, a un processo di digitalizzazione della comunicazione su internet, su cui è nata una varietà di strumenti: dalla chat al blog, dalla posta elettronica al forum, fino ad arrivare al social network, una piattaforma con cui un utente può gestire le relazioni sociali dal proprio personal computer, o anche dal proprio cellulare o i-pod.
Uno dei social network più usati tra i giovani ma anche tra i meno giovani è sicuramente Facebook
E’ un fantastico strumento che in un colpo ti consente di conoscere altre persone che non avresti mai pensato di incontrare, ritrovare amici perduti, rinfrescare la visione del mondo, risparmiare sugli sms, trovare l’amata o l’amato, sostenere causi importanti, trovare lavoro e riscoprire la potenza del linguaggio. E cosa fondamentale: bisogna avere sempre uno stato aggiornato, perché uno stato sempre uguale segnala monotonia.
Però in questo mondo virtuale si possono trovare delle insidie, come, il furto di identità, dove chiunque può appropriarsi della vita di chiunque.
 
 

SAGGIO BREVE SUI SOCIAL NETWORK PRO E CONTRO

E’ la teoria della finestra rotta, formulata dal giallista americano Jeffrey Deaver, secondo il quale sarebbero state create società con il solo scopo di immagazzinare i dati di milioni di persone per poi rivenderli. Ma un altro problema che provoca Facebook secondo Paolo Vinciguerra, presidente di Eurodap è che rende soli(ma anche nervosi) e quindi certe persone, che hanno capito questo pericolo cercano di uscirne provocando suicidi di massa, ma non è semplice, perché i dati rimangono nel sistema, anche se il profilo non c’è più.
Poi per capire meglio che cos’è facebook, Nova24 l’ha chiesto a chi lo utilizza. Le maggiori risposte a questo quesito sono arrivate proprio da facebook ed è uscito che le motivazioni principali dell’uso di questo social network sono: amicizia e divertimento(42 e 43%), ma un 10% dichiara un uso prevalentemente professionale. In quanto molte aziende per fare colloqui si basano anche sul profilo di facebook che una persona possiede.

Tesina maturità su facebook tra alienazione e globalità

 

SAGGIO BREVE SU FACEBOOK SVOLTO

In conclusione possiamo dire che questi nuovi modi di comunicare sono molto interessanti, innovativi, perché faranno crescere il mondo virtuale, ma anche perché ti aiutano a conoscere nuove persone e ti facilitano ad entrare in nuovi gruppi di persone. Ma resto dell’idea che parlare a quattro occhi in una giornata di sole al parco è sicuramente meglio, perché oltre ad essere più sano per il nostro corpo, è più naturale, anche se queste tecnologie saranno il futuro di questo nuovo mondo.