Perchè gli uomini piangono

Appunto inviato da figa90
/5

Il cambiamento del comportamento dell'uomo, da soggetto forte e coraggioso a debole e indifeso (1 pagine formato doc)

PERCHE' GLI UOMINI PIANGONO PERCHE' GLI UOMINI PIANGONO È ormai da tanto tempo che si è creata un'immagine prestabilita dell'uomo, come soggetto forte e coraggioso, ma è soltanto una maschera! Come in ogni donna c'è una parte forte e coraggiosa anche nell'uomo vi è una parte debole e fragile.
Nelle epoche passate gli uomini erano incredibili attori perché riuscivano con facilità ad incantare le dolci fanciulle con il loro fascino mascolino e virile, anche aiutati dalla società del tempo. Il cambiamento graduale del comportamento maschile è sicuramente riconducibile alla trasformazione della società che ha aperto in qualche modo i propri orizzonti, non considerando non considerando più un uomo sensibile una “femminuccia”. Oltre alla società, però, anche le donne hanno condizionato il comportamento e in seguito il cambiamento dell'uomo.
Infatti le donne sono sempre state viste come soggetti indifesi e bisognose di protezione e chi se non gli uomini potevano fornirgliela? Quindi gli uomini per conquistare le fanciulle indifese non dovevano far altro che mostrarsi forti e coraggiosi, pronti a proteggerle. Non bisogna però mentire, questo alle donne piaceva e piace tuttora, una sensazione quasi di sollievo, la paura che succeda qualcosa di inaspettato sembra svanire, e molte donne cercano proprio questo in un uomo, ma non solo… Forse è per questo che gli uomini si sono, in qualche modo, lasciati andare, esternando le proprie emozioni: per farsi conoscere totalmente, e in qualche modo avvicinarsi a noi donne. Ormai, gli uomini che piangono non sono più visti come “femminucce”, anche se tra i ragazzi si ha la tendenza a prendere in giro colui che piange considerandolo debole. A parte la parentesi di vita adolescenziale nella quale la maggior parte delle persone si finge diversa, è un sollievo vedere un ragazzo piangere: è l'unica prova che mi permette di credere che anche loro hanno un cuore. Con ciò però non voglio dire che la parte forte,coraggiosa e il senso di protezione che offrono gli uomini sia inutile, anzi è una parte di loro stessi, che non può mancare! Purtoppo però molte volte, soprattutto in televisione, il pianto viene usato senza ritegno come strumento per attirare attenzione sia dalle donne che dagli uomini. Mi sento triste a vedere persone che svalutano così sentimenti tanto importanti, ma ormai è questa la realtà: “Non è tutto oro quello che luccica”.